Campetto Ancona, Emanuele Pancotto ''Battere Senigallia per regalare alla società e a noi stessi le F8''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/16-09-2021/campetto-ancona-emanuele-pancotto-battere-senigallia-regalare-societ-stessi-600.jpg

Social

La Luciana Mosconi Ancona lievita in termini di rendimento e condizione fisica. Da un mese dell’inizio della preparazione i dorici sembrano essere sempre più vicini alla forma migliore in vista dell’inizio del campionato. Una condizione che sta arrivando anche attraverso i successi in Supecoppa che hanno messo la squadra di coach Coen alle porte della Final Eight. Domenica prossima c’è in programma la finale contro Senigalia per cercare di ottenere il pass per l’atto finale della competizione che fa da aperitivo al campionato.

Contro Imola è stata complessivamente la sesta uscita di preseason e in ogni partita disputata la squadra ha sempre mosso almeno un passo in avanti. E’ successo anche contro l’Andrea Costa, avversario di categoria e dotato di fisicità ed esperienza. La Luciana Mosconi ha dimostrato ancora un ottimo approccio difensivo e c’è chi inizia a scommettere che far canestro a Centanni e soci quest’anno sarà davvero un problema. Positiva senz’alto è la percentuale nel tiro da 2, meno quella nell’esecuzione da oltre l’arco dei tre punti. Aspetti su cui si inizierà a lavorare sin dall’allenamento di giovedi pomeriggio e che vengono minuziosamente analizzati da Emanuele Pancotto, assistente allenatore di Piero Coen.

“E’ stata una partita vera seppur abbiamo soltanto un mese di allenamenti nelle gambe e fatto carichi di lavoro importanti. Una gara dove abbiamo potuto confrontarsi contro un avversario forte, solido e con ottima fisicità davanti al quale ci siamo ottimamente comportati. Abbiamo fatto un altro passo avanti specialmente sotto l’aspetto difensivo. Queste partite, con i crismi dell’ufficialità, servono tantissimo per far entrare in sintonia la squadra con il clima campionato che arriverà. Nessuno vuole perdere e l’aria che si respira è sicuramente diversa da quella di una semplice amichevole. Ora dobbiamo continuare a lavorare ogni giorno con l’obbiettivo principale di farci trovare pronti per la prima di campionato. Nel frattempo ci siamo guadagnati la possibilità di arrivare all’ultimo atto della Supercoppa e ci giocheremo l’accesso contro Senigallia. Avversario capace di vincere a Rimini e che viene descritta come una squadra molto intensa e già tatticamente preparata. Siamo vogliosi di misurarci con un altro avversario di buon livello e altrettanto stimolati nel cercare la vittoria per regalare alla Società e a noi stessi il primo bel risultato di questa nuova stagione.”

A chiusura delle sue dichiarazioni, coach Pancotto sintetizza il primo mese della nuova Luciana Mosconi: “Aldilà di ogni tatticismo e aspetto tecnico, c’è da sottolineare il bellissimo clima che si respira nello spogliatoio e il grande gruppo che si è già formato. Non è retorica, è pura verita. E questo è un aspetto che può portarci sicuramente in alto.”

Dopo il successo contro Imola la Luciana Mosconi tornerà in palestra nel pomeriggio di giovedi per una seduta di scarico e di defaticamento. Primo appuntamento di avvicinamento alla partita di domenica pomeriggio contro Senigallia con palla a due alzata alle ore 18.30.

Fonte: ufficio stampa Campetto Ancona
 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!