Aquila Trento, coach Molin ''Abbiamo avuto fluidità e continuità solo a sprazzi''

Una partita difficile ma vissuta con carattere e compattezza: la Dolomiti Energia Trentino cede 93-72 all’Olimpia padrona di casa nel secondo turno di campionato, ma lo fa dopo 40’ in cui nonostante l’assenza di Caroline e i problemi di falli di Reynolds e Flaccadori ha combattuto con cuore e qualità, mandando a bersaglio 14 triple di squadra (record stagionale) e restando in partita fino all’ultimo quarto. Le parole di coach Lele Molin:

“Sapevamo che per noi sarebbe stata una partita difficile, siamo arrivati qui a Milano con buoni propositi, ma solo a sprazzi abbiamo avuto fluidità e continuità. Siamo andati in difficoltà a causa dei tanti mismatch fisici che dovevamo fronteggiare, in tutti i ruoli: per la mia squadra è stato un test difficile in cui avremmo voluto rispondere in maniera diversa, ma prendiamo tutto quello che abbiamo fatto di giusto e di sbagliato e lavoriamo per crescere in questa settimana che ci porta alla sfida con Cremona”. 

Fonte: ufficio stampa Aquila Basket Trento

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!