NBA 2021/22, il calendario: le principali date per seguire il torneo

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/14-10-2021/202122-calendario-principali-date-seguire-torneo-600.jpg

Social

La NBA sta per riprendere il via. Come da tradizione, il campionato di basket più famoso al mondo inizierà a ottobre per terminare a giugno dell’anno solare successivo. Il calendario della nuova regular season è stato già ufficializzato: si comincerà martedì 19 ottobre con due partite di cartello: i campioni in carica dei Milwaukee Bucks affronteranno i Brooklyn Nets e i Los Angeles Lakers se la vedranno con i Golden State Warriors. La stagione 2021/22 prevede il consueto format da 82 match (l’anno scorso furono 72). Alla fine i play-in indicheranno le teste di serie numero 7 e 8 per ogni conference. La nuova annata si caratterizzerà soprattutto per la comparsa del pallone della Wilson, una vera innovazione dopo quasi 40 anni. L’All-Star Weekend è in programma tra il 18 e il 20 febbraio, mentre la regular season si concluderà il 10 aprile. Il 16 aprile inizieranno quindi i playoffs e il 2 giugno sarà la volta delle attesissime Finals, che in caso di gara 7 termineranno il 19.

Tra pochi giorni si terrà la cerimonia di consegna degli anelli di campione ed entro il 21 ottobre ogni squadra sarà già scesa in campo almeno una volta. I Phoenix Suns, che hanno trionfato nella Western Conference l’anno scorso, giocheranno contro i Denver Nuggets, i Boston Celtics affronteranno i New York Knicks, i Dallas Mavericks si troveranno di fronte gli Atlanta Hawks, i Miami Heat esordiranno con i Milwaukee Bucks e i Los Angeles Clippers si scontreranno con i Warriors. Infine, i Philadelphia 76ers si troveranno di fronte i New Orleans Pelicans.
Come seguire il campionato? A quanto pare, i Lakers e i Brooklyn Nets vanteranno il maggior numero di partite in diretta. Le due squadre si affronteranno tra loro persino a Natale, nel Christmas Day NBA 2022. Il remake delle Finals dell’anno scorso tra Bucks e Suns andrà in scena il 10 febbraio. Un altro big match da non perdere sarà quello tra Miami Heat e Toronto Raptors.

Inoltre, in occasione del 75° anniversario della NBA, si disputeranno dei “Classic Games” con incontri fra le franchigie che parteciparono alla prima storica edizione del campionato. Raptors, Knicks, Warriors, Celtics, Lakers e Hawks sono pronte a dare spettacolo indossando delle maglie preparate di tutto punto per l’evento, con evidenti riferimenti a quelle utilizzate nel dopoguerra. In America il basket viene vissuto a 360° e non mancano mai appuntamenti originali. Non deve sorprendere, quindi, se negli States la palla a spicchi sia influenzata da un pizzico di folklore.

A questo punto l’interrogativo è d’obbligo: chi vincerà la prossima edizione della NBA? Di certo, ad oggi è ancora presto per pronunciarsi con qualche pronostico. Le informazioni per scommettere sul basket insieme alle previsioni sui risultati circolano anche prima dell’inizio della regular season, ma finché non vedremo effettivamente le squadre in campo non sarà possibile definire con esattezza le vere gerarchie. Chiaramente, i tifosi più romantici si aspettano il massimo dalle formazioni che hanno vinto più di recente, vale a dire i Los Angeles Lakers e i Milwaukee Bucks. Nella NBA le sorprese sono sempre dietro l’angolo. Ciò che conta è che lo spettacolo sarà assicurato. 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!