L'Happy Casa Brindisi espugna il campo della Vanoli Cremona

Quarta vittoria consecutiva in campionato su cinque partite disputate dall’inizio della stagione regolare 2021/22. La Happy Casa è più forte delle assenze (Chappell e Gaspardo), degli infortuni in corsa (Redivo al primo minuto del match) e delle difficoltà di un ultimo quarto in cui non segna per ben sette minuti aggrappandosi al decisivo Nathan Adrian, a referto con 19 punti di cui 7 nei minuti finali impreziositi da 7 rimbalzi e 3 assist. La Happy Casa la vince due volte dopo aver avuto sempre il pallino del gioco in mano raggiungendo il massimo vantaggio di +14 a fine primo tempo e +12 al 30’, rispedendo al mittente i tentativi di rimonta dei padroni di casa che impattano il match a 100 secondi dal termine. Top scorer Nick Perkins, espulso nel concitato finale di gara, con 24 punti; ottima partita per Josh Perkins autore di 15 punti e 6 assist in 28 minuti di gioco.

L’iniziale parziale di 9-17 al 5’ in favore della Happy Casa è figlia di un buon approccio al match, concentrata in difesa e pronta a punire da oltre l’arco in attacco. Sempre Nick Perkins il mattatore, in doppia cifra nel primo quarto con 11 punti a referto (19-28). Le percentuali si abbassano inevitabilmente nel secondo quarto ma i biancoazzurri hanno la capacità di arrivare prima su tutti i palloni sporchi, stringere le maglie in difesa e allungare il gap di vantaggio al 30-44 all’intervallo lungo. Al rientro dagli spogliatoi Cremona cala gli assi e Harris comincia a prendere grande confidenza con il canestro con l’aiuto di David Cournooh, ex di turno, dimezzando lo svantaggio dopo 5 minuti di gioco del terzo quarto (47-54 al 25’).

La risposta biancoazzurra è pronta e veemente firmata dal duo Perkins-Perkins per il contro break di 8-0 (56-68 a fine terzo quarto). La Happy Casa accusa un black out lungo ben 7 minuti nell’ultimo quarto e subisce un pesantissimo parziale di 11-0 per il 67-68. A 100 secondi dalla fine la Vanoli raggiunge la parità con la tripla di Miller. Brindisi si aggrappa al solo Adrian, unico uomo a segno con 7 punti realizzati, tra cui la tripla decisiva del +3 a 30” dalla fine. Miller sbaglia la tripla del possibile pareggio e la Happy Casa può tirare un grosso sospiro di sollievo dopo la sofferenza di un lunghissimo ultimo quarto di gioco.

Happy Casa tornerà in campo sabato sera al PalaPentassuglia nel big match della sesta giornata contro la Reyer Venezia. Palla a due alle ore 19:30 in diretta Eurosport player e discovery +.

VANOLI CREMONA – HAPPY CASA BRINDISI 73-80 (19-28, 30-44, 56-68, 73-80)

VANOLI CREMONA: Agbamu ne, Vecchiola ne, Harris 20 (3/9, 4/7, 4 r.), Sanogo (2 r.), McNeace 4 (2/5, 5 r.), Pecchia 9 (3/5), Spagnolo 10 (2/5, 2/3), Tinkle 5 (2/4, 0/1, 5 r.), Cournooh 10 (2/4, 0/1, 5 r.), Miller 15 (2/4, 3/9, 3 r.). All.: Galbiati.

HAPPY CASA BRINDISI: Carter 2 (1/2, 2 r.), Adrian 19 (8/12, 1/3, 7 r.), J. Perkins 15 (2/4, 3/5, 4 r.), Zanelli 8 (1/1, 1/3, 6 r.), Visconti 3 (0/1, 1/5, 3 r.), Ulaneo, Redivo, Clark 7 (2/5, 1/3, 4 r.), Udom 2 (1/1, 0/5, 6 r.), N. Perkins 24 (8/15, 1/3, 7 r.), Guido ne. All.: Vitucci.

Arbitri: Lorenzo BALDINI, Mark BARTOLI, Gabriele BETTINI.

NOTE – Tiri liberi: Cremona 11/14, Brindisi 10/14. Perc. tiro: Cremona 26/61 (10/25 da tre, ro 7, rd 24), Brindisi 31/68 (8/27 da tre, ro 14, rd 29).

Fonte: ufficio stampa New Basket Brindisi

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!