Teramo a Spicchi, coach Salvemini ''Contro la Sutor dovremo essere bravi ad imporre il nostro ritmo''

Invertire il trend negativo di risultati generatosi nelle ultime tre partite disputate. Con questa ferma intenzione domenica 31 ottobre (ore 18 – diretta streaming sulla piattaforma web http://lnppass.legapallacanestro.com) la Rennova Teramo affronta al PalaScapriano la Sutor Montegranaro. Nel remake del turno playout che lo scorso mese di giugno ha permesso ai biancorossi di guadagnare sul campo il diritto a disputare il secondo campionato consecutivo di Serie B, il team di coach Giorgio Salvemini deve trovare il modo per tornare alla vittoria e ridare slancio a una stagione iniziata sotto i migliori auspici. A provare a rompere le uova nel paniere della TaSp sarà invece la formazione marchigiana, che sta attraversando un buon momento in stagione.

A tal proposito commenta l’allenatore teramano: “Torniamo a giocare al PalaScapriano e questo dato è già fonte di responsabilità maggiore per noi, perchè davanti ai tifosi della Teramo a Spicchi dobbiamo fare di tutto per regalare una gioia a loro e alla società. Affrontiamo una squadra che in questo momento è in piena fiducia visto che nelle ultime due partite è cresciuta in maniera esponenziale, dando molti segnali di vitalità. Montegranaro viene infatti dalla vittoria in trasferta, ottenuta sul difficile campo della LUISS Roma, mentre nel turno precedente ha perso solo negli ultimi possessi contro Ancona, che sappiamo tutti essere una formazione di grande qualità. Queste valutazioni ci devono quindi servire per alzare il nostro livello di attenzione sulle cose che dobbiamo fare per competere al meglio per tutta la durata della partita”.

Per arrivare col sorriso al suono della sirena il tecnico della TaSp chiede infine il sostegno del pubblico biancorosso: “Contro la Sutor – chiude coach Salvemini – dobbiamo essere bravi a imporre il nostro ritmo, sia offensivo che difensivo, continuando a fare le cose con estrema fiducia in quello che siamo e in quello che vogliamo diventare. Questo atteggiamento ci deve accompagnare sempre e ci deve aiutare a non perdere identità e ad esaltare le nostre caratteristiche sia difensive che offensive. Contro Montegranaro ci aspetta una battaglia, sportivamente parlando, e da questa battaglia dobbiamo trarre motivazioni, energia positiva e miglioramenti. Col giusto approccio faremo così in modo che questa partita possa rappresentare un ulteriore step di crescita nel percorso che abbiamo iniziato lo scorso 18 agosto. E poi sono sicuro che il nostro pubblico ci sarà vicino e farà sentire la sua presenza, in modo da diventare un corpo unico con la squadra, capace di raggiungere tutti insieme l’obiettivo che ci siamo prefissati”.

Paolo Marini - Resp. Area Comunicazione Rennova Teramo a Spicchi 2K20
Photo Credits: Massimo Pompilii

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!