L'Orvieto Basket fa sua la sfida contro il Cannara Basket

La Editec crolla anche ad Orvieto nella terza giornata del Campionato di Serie D e perde una grande occasione per riscattarsi dopo la sconfitta casalinga contro Viterbo. Una prova scialba e senza alcuna determinazione già nei primi 20 minuti, dove nonostante l'iniziale vantaggio i nostri subiscono costantemente l'agonismo ed il buon gioco di squadra dei giovani orvietani, aiutati dall'esperienza di Abet e Baciarello. Gli ospiti perdono troppi palloni e forzano nei primi secondi dell'azione, dimostrando ancora scarsa fiducia nel gioco di squadra e affidandosi al tiro dai 3 punti con pessime percentuali. L'atletismo di Stella e la grinta sotto le plance di Prosperini tengono a galla i padroni di casa nel primo tempo (26-31), che esplodono nella ripresa alzando decisamente le percentuali anche dalla media e lunga distanza, incoraggiati da una difesa veramente imbarazzante della Editec.

Le triple di Tomassini e Battistelli mantengono il match in equilibrio fino a pochi minuti dalla fine, quando Orvieto punisce con contropiede e rimbalzi offensivi gli ospiti, che continuano a perdere palloni in serie come in tutto l'arco del match. Termina 62-52 per i padroni di casa che si impongono meritatamente ed impartiscono una severa lezione di umiltà ai nostri. Servirà decisamente migliorare e dimostrare attaccamento alla maglia per invertire la pessima tendenza delle ultime due settimane. (Fonte: ufficio stampa Cannara Basket)

Orvieto Basket - Cannara Basket 62-52

Orvieto: Stella 9, Mihales 4, Tafuro, Bonifazi 4, Abet 8, Baciarello 6, Ciancaleoni, Russo 14, Giorgini 5, Vecchi 1, Cavalloro 5, Prosperini 7. All. Guerrero

Cannara: Palermo 2, Tosti 1, Tomassini 8, Battistelli 12, Spagnoli 5, Fiorucci 2, Quondam 4, Guarducci 18 Settonce 2. All. Giorgolo

Parziali: 16-17, 10-14, 17-10, 19-11.
Progressivi: 16-17, 26-31, 43-41, 62-52.
Usciti per 5 falli: Giorgini (Orvieto); Spagnoli (Cannara)

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!