Anticipo, la Feba Civitanova sbanca il campo del Minibasket Battipaglia

La Feba Civitanova Marche espugna il PalaZauli di Battipaglia. Al termine di un match tirato e combattuto, le momò piegano la resistenza delle locali per 54-59. Una sfida dai due volti per le biancoblu costrette a rincorrere nei primi due quarti, sotto di 10 punti, capaci poi di rimettere in carreggiata una partita che sembrava molto complicata. Merito della prestazione corale delle momò, che hanno messo in campo tanta grinta ed attenzione specialmente in difesa, riuscendo a conquistare altri punti preziosi per la classifica.

Avvio equilibrato tra le due compagini, poi le locali piazzano il primo break di 8-0, 13-5. Paoletti suona la carica e le momò riescono ad accorciare sul 16-13 a 2’56’’ dal termine. Negli ultimi due minuti Perrotti impatta sul 16-16 dalla lunetta ma Milani in sospensione mette il canestro del 18-16 con cui si chiude la prima frazione. Nel secondo quarto avvio a rilento per le biancoblu che incassano subito un break di 7-0, 25-16. Le momò si rifanno sotto fino al 25-22 poi incassano un altro break con Battipaglia che trova buone percentuali da tre. Le locali fuggono sul 35-22 e Binci dalla lunetta rompe il digiuno per la Feba ma al riposo lungo si va sul 35-25.

Alla ripresa delle ostilità le biancoblu scendono in campo subito aggressive e riescono ad accorciare sul 38-33 con Goncalves. Si sbaglia molto da ambo le parti ma nel finale le locali allungano di nuovo, 45-36, prima di subire negli ultimi due minuti la rimonta delle momò firmata da Goncalves e Perrotti, 45-44. Nell’ultimo quarto Bocola sigla subito il vantaggio per la Feba, 45-46, e le biancoblu prendono in mano le redini della partita. Battipaglia rimane in scia poi Bocola e Binci piazzano il 47-51 a 4’36’’ dal termine. E’ il break decisivo, con Paoletti e Bocola che tengono a distanza le padrone di casa anche se Potolicchio nel finale prova a riaprire il match, 54-57 con un libero sbagliato. Paoletti dalla lunetta invece è glaciale e piazza i due liberi del 54-59 con cui si chiude la contesa.

“Nel primo tempo siamo state molli in difesa ed abbiamo subito le avversarie che strutturalmente, per peso ed altezza, ci sovrastavano – commenta coach Donatella Melappioni – Nel secondo tempo abbiamo iniziato a giocare per vie esterne ed abbiamo messo in campo un’ottima difesa. E’ uscita alla distanza Giorgia Bocola che ha messo nel finale alcuni canestri pesanti così come è stata determinante Marcy Goncalves, nonostante fosse gravata dai falli. Le avversarie sono anche calate nel corso del secondo tempo, dopo aver tenuto ritmi altissimi, ma comunque i complimenti vanno a tutte le ragazze perché ci hanno messo l’anima ed il cuore”.

MINIBASKET BATTIPAGLIA – FEBA CIVITANOVA MARCHE 54-59
(18-16; 17-9; 10-19; 9-15)

MINIBASKET BATTIPAGLIA: Logoh 13, Gerostergiou 2, Potolicchio 17, De Feo 9, Milani 11, Lombardi, Feoli, Montiani ne, Chiapperino, Dione, Susca, Chiovato All. Maslarinos

FEBA CIVITANOVA
: Perrotti 6, Goncalves 17, Paoletti 17, Bocola 11, Trobbiani, Angeloni, Binci 8, Severini, Giacchetti ne, Malintoppi ne, Pronkina All. Carmenati

Arbitri: Spinelli e Berger

Fonte: Matteo Valeri - ufficio stampa Feba Civitanova Marche 

 

Classifica: Serie A2 Femminile - Girone Sud

Squadra Pt G V P
Galli San Giovanni Valdarno 12 7 6 1
Cestistica Spezzina 10 7 5 2
Pallacanestro Femminile Firenze 10 7 5 2
Pallacanestro Femminile Umbertide 8 8 4 4
Pallacanestro Vigarano 8 7 4 3
Basket San Salvatore Selargius 8 7 4 3
Amatori Pallacanestro Savona 8 6 4 2
FeBa Civitanova 8 7 4 3
Cus Cagliari 6 7 3 4
Nico Basket Ponte Buggianese 6 8 3 5
Thunder Basket Matelica-Fabriano 4 6 2 4
Blue Lizard Basket Capri 4 7 2 5
Alma Basket Patti 4 7 2 5
Minibasket Battipaglia 2 7 1 6
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!