Virtus Civitanova, il derby contro l'Aurora Jesi per tornare alla vittoria

Riparte la caccia ai due punti della Virtus Civitanova, che dopo tre ko in fila proverà a dare battaglia domani pomeriggio (palla a due ore 18) sul campo della The Supporter Jesi. Sfida tra due squadre unite da un singolare incrocio: entrambe finora hanno vinto solo una partita ed entrambe l’hanno fatto contro la Sutor Montegranaro, ma Jesi ha solo 1 punto in graduatoria avendone rimediato 1 di penalizzazione in preseason a causa di un problema burocratico.

L’Aurora, però, è squadra costruita per navigare a piani più alti rispetto ai biancoblu, seppur l’inizio di stagione sia stato decisamente complicato per la formazione guidata da coach Massimo Meneguzzo. Una squadra profonda e di qualità quella arancioblu, che annovera tra le sue fila anche un ex: Matteo Fabi, passato proprio in estate da Civitanova a Jesi e che ha il ruolo di regista titolare dei leoncelli. Seppur finora abbiamo avuto alti e bassi, il faro dell’attacco della The Supporter è comunque Mattia Magrini, guardia capace di colpire sia in penetrazione che col tiro da fuori. Le sue spalle privilegiate sono l’ala Massimiliano Ferraro, altro reduce dalla cavalcata della scorsa stagione, e il pivot Mirko Gloria, finora sicuramente il più positivo dei suoi (top scorer con 13,0 punti a partita e miglior rimbalzista con 9,5 carambole a gara).

A portare esperienza ci pensa Nelson Rizzitiello, tornato in campo dopo un anno ai box a causa di un brutto infortunio al ginocchio e che finora viaggia a 6,0 punti col 44% da 3 in 18,0 minuti di media. Dietro c’è una schiera di giovani e giovanissimi che a turno contribuiscono in maniera più o meno pesante, partendo dall’ala classe 1997 Matteo Fioravanti (9,0 punti e 6,3 rimbalzi a gara), passando per i due lunghi di scorta Giorgio Calvi e Daniele Cocco e arrivando fino ai prodotti di casa Antonio Valentini, Rezart Memed e Alex Ginesi.

Per la Virtus, sempre priva del lungodegente Dessì, l’obiettivo è quello di ripartire dal secondo tempo del match contro Ozzano, che ha fatto vedere una squadra grintosa e organizzata sia in difesa che in attacco. Esserlo per tutti i 40’ sarà la chiave per bissare il successo esterno già raccolto un anno fa.
La partita sarà trasmessa in diretta streaming per abbonati su LNP Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/), aggiornamenti live sui nostri canali social: Facebook (https://www.facebook.com/virtuscivitanova), Twitter (https://twitter.com/VirtusCVT) e Instagram (https://www.instagram.com/virtusbasketcivitanova/).

Fonte: ufficio stampa Virtus Basket Civitanova Marche 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!