Aquila Trento, coach Molin ''Partita decisa dagli episodi. Riconosco ai miei ragazzi un grande sforzo''

Impresa doveva essere ed impresa è stata: la Dolomiti Energia Trentino con un ultimo quarto pazzesco e un Desonta Bradford implacabile negli ultimi 10’ ribalta una partita che sembrava ormai dell’Happy Casa Brindisi e confeziona un clamoroso successo esterno 78-80. Senza Jordan Caroline, con capitan Toto Forray e Diego Flaccadori ancora acciaccati, coach Lele Molin dalla sua squadra ha trovato una reazione di orgoglio, carattere e talento contro la seconda forza del campionato: quinto successo in otto partite di Serie A per i bianconeri. Le parole di coach Lele Molin:

"La partita è stata decisa dagli episodi, e da un Desonta Bradford che nell’ultimo quarto ha sostenuto tutto il nostro attacco: se guardo all’intera partita abbiamo fatto grossa fatica nei primi due quarti, in particolare con gli esterni e sui cambi difensivi. Questo ha portato al meritato vantaggio di Brindisi all’intervallo. Poi però siamo stati molto bravi a girare la partita nel terzo quarto, ci siamo costruiti lì la chance di giocarcela negli ultimi 10’: siamo rientrati dagli spogliatoi con grande precisione e determinazione. Sono molto contento di aver vinto in trasferta e sul campo di un top team del nostro campionato, a maggior ragione al termine di una settimana complicata, senza Caroline e con qualche giocatore acciaccato. Riconosco ai miei ragazzi un grande sforzo e faccio loro i complimenti per questi due punti pesanti”. 

Fonte: ufficio stampa Aquila Basket Trento

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!