Janus, Simone Lupacchini ''Ci attendono due sfide quasi proibitive che cercheremo di affrontare con il giusto atteggiamento''

"Purtroppo domenica abbiamo fatto un nuovo mezzo passo indietro anche se venivamo da una settimana davvero complicata, con tanti infortuni, Smith non avrebbe nemmeno dovuto giocare, Davis ha giocato con le infiltrazioni e Thioune ha giocato con una distorsione alla caviglia, oltre al lungo degente Matrone, pertanto qualche attenuante onestamente c’era. Sapevamo che ci sarebbe stato da soffrire in A2 e sarebbe stata una lotta per salvarsi, purtroppo non si può pretendere sempre di primeggiare ovunque, prima o poi ci si ferma e onestamente già stare in A2 (dovendo poi allenarsi senza una palestra fissa e con le partite a Osimo) è un mezzo miracolo. Speriamo di riuscire a competere e giocarsela fino alla fine. Siamo in quattro squadre a 4 punti e ce ne sono ben 5 a 6. Ora ci aspettano due partite molto dure (Ravenna in casa e Scafati in trasferta, entrambe a 12 punti in testa alla classifica), quasi proibitive che cercheremo di affrontare con il giusto atteggiamento". Così il DS Simone Lupacchini dopo la sconfitta subita dalla Janus Fabriano a Nardò.

Fonte: Il Resto del Carlino - Edizione Ancona

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!