La Feba Civitanova riparte dall'insidiosa trasferta sul campo del Cus Cagliari

Ritorna in campo la Feba Civitanova Marche dopo la pausa avvenuta per la convocazione in nazionale portoghese di Marcy Gonçalves. Le momò torneranno in campo domenica contro il Cus Cagliari, in un match da non sottovalutare. Le sarde hanno collezionato finora quattro punti e possono contare sul roster della passata stagione, con alcune giocatrici importanti come il pivot Ana Ljubenovic ed Erika Striulli, ancora ai box per infortunio. La compagine sarda punta molto sull’intensità difensiva, miglior reparto del girone, con un attacco però poco incisivo.

“Una partita difficile ma noi siamo davvero cariche - esordisce Olga Pronkina classe 2004 arrivata questa estate dal Vigarano - daremo il massimo sul campo cercando di guadagnare due punti importanti per la nostra classifica”.
La giovane Olga ha esordito con una buona prestazione anche nell’Under 19 ottenendo una vittoria in campionato contro l’Olimpia Pesaro per 81-41. “Con L’under 19 è stata una buona partita nonostante sia stata la nostra prima partita di campionato – continua Olga - Ci sono stati degli errori e su questi dobbiamo lavorare per continuare a vincere”.

La Pronkina nonostante sia arrivata quest’anno da subito si è inserita all’interno del gruppo. “Questa squadra mi piace davvero molto come anche la città di Civitanova. Tutte dimostriamo di avere un grande carattere e le mie compagne di squadra mi hanno aiutato davvero molto nel farmi sentire a casa – conclude la momò – Sono felice di far parte di questa grande famiglia”.

Palla a due domenica 21 novembre alle ore 15.15 al Palacus di Cagliari. Dirigono l’incontro Fiore Adriano di Casal Velino (SA) e Roca Giovanni di Avellino.

Matteo Valeri - ufficio stampa Feba Civitanova Marche 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!