I Real Pirates Pesaro espugnano il campo del Marotta Basket

Ancora un insuccesso per il Marotta Basket che tra le mura amiche colleziona la quarta sconfitta su cinque incontri disputati da inizio campionato. A passare sul parquet del “Tre Ragazzi” questa volta è il Real Pirates BK Pesaro guidata da coach Magnifico, grande ex della pallacanestro italiana.

Partita combattuta fino al termine, gli ospiti tuttavia tranne un breve momento di difficoltà hanno sempre retto le redini del gioco. Giusto quindi l’esito di un match che il Marotta Basket di contro non ha saputo interpretare nel migliore dei modi.
L’ennesima delusione in casa Marotta Basket non ha fatto altro che confermare tutti i limiti messi in mostra finora dalla squadra di coach Pancaldi. A questo punto del campionato incomincia però a diventare eccessivo, fastidioso e noioso soffermarsi ancora una volta su di essi. È sempre da tener presente che chiunque si misura in un campionato di Promozione non è un professionista e che alcuni di essi faticano pure a trovare il tempo necessario da dedicare alla propria passione, oltretutto ognuno frenato dall’anagrafica, dai pensieri derivanti dalla vita di tutti giorni e magari anche dagli infortuni rimediati e dai quali mai del tutto guariti.

In una sconfitta, laddove possibile, allora è giusto e rispettoso andare a ricercare quindi anche quanto di eroico, di bello e di positivo ci può essere stato. Nello specifico si potrebbe dire di Galli e Sabbatini che per la causa, e solo per quella, da superbi gladiatori sono usciti piuttosto malconci dalla partita, oppure di Battistelli e Santinelli i quali hanno giocato in condizioni ancora precarie a causa dei rispettivi infortuni patiti in precedenza. Si potrebbe parlare di capitan recente papà Paolini e di tutte le sue notti insonni o del resto dei componenti della squadra, chi stressato o chi affaticato dallo studio o dal lavoro. O infine semplicemente anche di chi gioca poco o per niente ai quali va dato il più bel premio per la riconoscenza, la costanza, la volontà e la tenacia di voler esserci a tutti i costi.

Si potrebbe raccontare con felicità finalmente del ritorno in campo di Sciarrini, cui un brutto problema di salute lo ha tenuto lontano dal rettangolo di gioco per ben due anni e mezzo e che per uno come lui ha significato mesi e mesi di ipossia. Ma più di tutti o di tutto, in questa giornata bisognerebbe narrare delle gesta di un classe 2005 che all’esordio casalingo in Promozione ha sfoderato una prova da far invidia ai più anziani, celebrati, scafati e talentuosi colleghi di pari categoria. Una gara la sua di presenza, di intensità, di irruenza, di sostanza, di impetuosità, di volontà. Di freschezza e di prepotenza giovanile. Babbo Venturi, ti aspettiamo al ristorante… (Fonte: Luca Nazionale - Ufficio Stampa Marotta Basket)

Marotta Basket - Real Pirates Pesaro 47-57

Marotta: Galli 17, Sabbatini 3, Paolini 2, Battistelli 2, Diamantini, Palestrini, Santinelli, Baldiserri, Minardi 2, Sciarrini 5, Venturi 16. All. Pancaldi

Pesaro: Talevi 3, Mengucci 2, Casano 7, Camangi ne, Ferri 9, Martini 13, Berni, Lorenzi M., Lorenzi S. 2, Ferri 20, Panzieri 1, Radulovic. All. Magnifico

Parziali: 12-13, 12-15, 8-13, 15-16.
Progressivi: 12-13, 24-28, 32-41, 47-57.
Usciti per 5 falli: Galli (Marotta)

 

Giornata: 5° - Andata - 26/11/2021

In casa Ospiti Risultato Tab
Marotta Basket Real Basket Club Pesaro 47 - 57
Aesis '98 Jesi Pesaro Basket 41 - 64
Polverigi Basket Adriatica Trashmen Pesaro 51 - 56
New Basket Montecchio Pol. Ricci Chiaravalle 55 - 65

Classifica: Promozione - Girone B

Squadra Pt G V P
Pesaro Basket 16 8 8 0
Adriatica Trashmen Pesaro 14 8 7 1
Pol. Ricci Chiaravalle 10 8 5 3
Aesis '98 Jesi 10 8 5 3
Real Basket Club Pesaro 6 8 3 5
Marotta Basket 4 8 2 6
New Basket Montecchio 4 8 2 6
Polverigi Basket 0 8 0 8
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!