Bramante Pesaro, coach Nicolini ''Non va ritenuto scontato quanto facciamo in campo. Teniamo i piedi a terra''

Coach Massimiliano Nicolini ha commentato la vittoria conquistata dal Bramante Pesaro contro il Porto Sant'Elpidio Basket. Queste le sue parole:

"Prima di commentare il nostro incontro di campionato con Porto S.Elpidio, voglio rivolgere un grande in bocca al lupo a due protagonisti del nostro girone. Uno per Andrea Morresi giocatore di P.S Elpidio che ieri durante la nostra partita ha subito un infortunio serio al ginocchio sinistro esprimendo tutta la nostra vicinanza in un momento cosi duro per un atleta; l'altro per Maurizio Surico coach del Pusaurum alle prese anche lui con un problema di salute augurandogli di rivederlo quanto prima a guidare la sua squadra.

Andando invece sul commento della partita, P.S.Elpidio ha giocato un primo tempo di grande intensità seppur privo di Boffini la cui assenza ha un peso specifico rilevante, tuttavia la gara ci ha visto rincorrere i nostri avversari per gran parte del primo tempo. Il terzo quarto invece è iniziato con la giusta aggressività da parte nostra sui due lati del campo grazie al quale abbiamo preso un margine importante per il controllo della partita che di fatto si è conclusa nel momento dell'infortunio a Morresi. Come al solito abbiamo ruotato tutti i ragazzi a disposizione e fatto fare minuti di esperienza anche ai nostri giovani dell'U19 come il 2004 Cavedine.

In conclusione faccio un'ultima considerazione nel sottolineare che non si debba ritenere che quanto produciamo in campo sia scontato, credo che tutti i ragazzi lo stiano dimostrando con la loro disponibilità anche con il nervosismo del primo tempo di questa partita e buttarsi sui palloni vaganti come tutti fanno ne sia un bell'esempio. Sappiamo l'applicazione di tutti i nostri giocatori, tutti impegnati anche in attività lavorative, dello staff e di tutte le persone che si prodigano profondamente durante la settimana per far si che la squadra arrivi pronta all'appuntamento della partita. Dobbiamo tenere sempre la guardia alta, tenere i piedi ben piantati a terra e desiderare di migliorarci ogni allenamento con la testa impegnata solamente sugli avversari del prossimo turno. Per questo la nostra attenzione adesso sarà concentrata sulla trasferta di San Benedetto".

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!