L'Aquila Trento sfida il Krasnodar. Coach Molin ''Un'occasione per metterci alla prova contro una grande squadra''

I bianconeri hanno vissuto altre lunghe ore di viaggio per raggiungere Krasnodare, dove oggi alle 17.30 italiane scenderanno in campo nel Round 6 di regular season in EuroCup. La Dolomiti Energia Trentino affronterà la corazzata Lokomotiv Kuban Krasnodar orfana di Cameron Reynolds, rientrato a Trento per verificare le conseguenze del contatto al ginocchio rimediato nel finale di gara a Trieste. Del roster di Trento farà parte il giovane lungo classe '03 Luka Rudovic. Dopo la beffa sulla sirena dell'Allianz Dome c'è voglia di girare pagina e cercare di mostrare una reazione prima di tutto emotiva al cospetto di una delle big della seconda coppa europea. Per la Dolomiti Energia Trentino quella di domani è la partita ufficiale numero 20 in stagione tra Supercoppa, Serie A ed EuroCup. Le parole di coach Lele Molin:

"Il nostro primo obiettivo per la partita contro Krasnodar deve essere quello di giocare una pallacanestro migliore di quella messa in campo a Trieste domenica: sappiamo di poter fare molto meglio di quanto espresso nell'ultimo turno di campionato e contro il Lokomotiv abbiamo un'occasione per metterci alla prova contro una grande squadra. Siamo consapevoli della forza dei nostri avversari, una squadra costruita per vincere la competizione e ritornare in Eurolega, un roster di primo livello con esperienza e talento diffuso. I russi contano su un gruppo di giocatori stranieri di livello superiore per impatto fisico e tecnico, in area e sul perimetro, e rispetto ad altre squadre russe ambiziose stanno anche avendo la capacità di lanciare giovani russi interessanti come Martiuk ed Emchenko. Però chiederò alla mia squadra di scendere in campo con la voglia di giocarsela, dando il meglio di noi e cercando di crescere nella nostra performance in qualità e continuità".  

Fonte: ufficio stampa Aquila Basket Trento

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!