BCL, Treviso Basket batte l'AEK Atene e chiude al 2° posto. Al ''Play In'' sfiderà il Lavrio

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/22-12-2021/treviso-basket-batte-atene-chiude-posto-play-sfider-lavrio-600.jpg

Social

La Nutribullet Treviso fa il suo dovere vincendo stasera al Palaverde l’ultima partita del girone D con l’AEK Atene, ma non basta per conquistare il primato vista la concomitante vittoria casalinga del Falco Szombathely contro il Riga. Pertanto con il secondo posto TVB giocherà a gennaio il “Play In” al meglio delle tre gare con la terza classificata del girone C, i greci del Lavrio, con in palio la qualificazione alle TOP 16 della Champions League.

TVB falcidiata dai problemi fisici deve fare a meno oltre che di Akele (frattura orbitale), anche di Dimsa per un’influenza intestinale che ha debilitato anche capitan Imbrò e Sims, in campo pur debilitati. Coach Menetti inventa un quintetto con Russell, Casarin, Sokolowski, Chillo e Jones, dall’altra parte i gialloneri ateniesi di schierano con Angola, Flionis, Colom, Hummer e Griffin.

Inizio di match in equilibrio, con la Nutribullet TVB che trova punti da Matteo Chillo (tripla e morbido appoggio) per il 7-7 dopo 3′. Il vantaggio trevigiano arriva con un tap in di Aaron Jones, mentre la difesa di TVB comincia a farsi aggressiva e fioccano le palle perse per gli ospiti. L’AEK non segna più e TVB si distende in attacco con un altro canestro di Jones e la tripla di Russell per il 14-7 (parziale 9-0) che costringe coach Dedas al 5′. I greci provano a risalire mettendo energia, ma appena entrato Bortolani spara la tripla del +7 (17-10) al 7′. TVB con Sims e Chillo protegge bene il tabellone difensivo nel finale e nonostante qualche imprecisione in attacco chiude il primo quarto avanti 19-12 con il layup di Weezy Russell.

Il secondo quarto si apre con un’altra tripla di “Jordan” Bortolani che manda TVB sul 23-13, poi replica capitan Imbrò per il massimo vantaggio, +13 al 12′ e altro time out per l’AEK. La squadra di coach Menetti prende con decisione le redini del match, aggredendo in difesa il ritmo compassato degli ospiti e convertendo i recuperi in contropiedi vincenti: Jones in tap in allunga a +15 (28-13) al 13′. Ancora Aaron Jones, scatenato (10 punti e 10 rimbalzi, doppia doppia nei primi 20′), va a segno in semigancio mancino. Con la panchina l’AEK rosicchia qualche punto, tripla di Petropoulos per il -10 (30-20) e pronto time out della panchina trevigiana.

Matteo Chillo però si dimostra in gran vena (10 punti nei primi 20′ con 2/3 da tre), cinque punti in fila (jump da sotto e altra bomba) che tengono TVB a +12 (35-23) e respinge il tentativo di recupero degli ospiti. La Nutribullet adesso riprende a spingere, Russell si fa beffe della zona greca prima con una bomba, poi con una morbida palombella. TVB dilaga, un super Jones va ancora a segno per il +19 (42-23) al 18′. Si va al riposo con un’altra tripla di un Russell in versione trascinatore (13 punti all’intervallo con 5/7 dal campo) e il canestro finale di Hummer che manda le squadre al riposo sul 45-29.

Dopo il riposo lungo la Nutribullet Treviso Basket inizia il terzo quarto con il freno a mano tirato, ne approfitta l’AEK con le conclusioni ravvicinate di Hummer e i tiri liberi di Griffin che confezionano un 7-0 che rimette gli ateniesi in gara (45-36 al 23′). TVB fatica in attacco, il primo canestro su azione è di Sokolowski da tre al 25′, ma la difesa regge e la squadra di coach Menetti conserva un margine di sicurezza: 50-38. Ancora “Soko” tiene avanti i suoi con la tripla-bis, ma i gialloneri con Hummer e due canestri in fila di Griffin si fanno pericolosamente vicini fino al -6 (55-49) al 28‘. TVB serra i ranghi e reagisce con prontezza affidandosi al totem Jones (10 punti e 17 rimbalzi alla fine!). Capitan Imbrò pur non al meglio dimostra carattere e va a segno, poi Sims torreggia sotto i tabelloni e lancia Bortolani per il nuovo +10 (59-49). L’AEK però non molla, Angola segna in penetrazione, poi dopo il blocco irregolare di Sims sull’ultimo possesso ancora Griffin (10 punti nel terzo quarto) punisce la difesa trevigiana per il -6. 59-53 all’ultimo mini-riposo.

Ultimo quarto: stavolta TVB inizia con il piglio giusto, Giordano Bortolani, anche stasera in doppia cifra, riprende a bombardare e segna la sua terza tripla (senza errori), lo imita Sims da lontano, poi ancora l’ex Sixers (8 punti e 4 rimbalzi) scalda il pubblico del Palaverde per il 67-58 con un bel tiro in allontanamento. I tifosi spingono la squadra di coach Menetti metrre il match si incattivisce con contatti proibiti sotto canestro. Chillo (13 punti e 3 rimbazl) e compagni non arretrano e continuano a giocare e lottare di squadra (5 in doppia cifra alla fine!), nel clima di battaglia si esalta Michal Sokolowski che, liberato stasera dell’ingombrante maschera protettiva (14 punti con 4/7 da tre) , colpisce due volte da lontanissimo per le due triple del +12 (73-61 al 35′).

Time out per l’AEK. Nel finale la Nutribullet TVB ritrova i meccanismi giusti anche in attacco e dopo i tiri liberi di Russell per un fallo tecnico ad Angola, arriva la bomba di Imbrò che lancia la squadra di casa a +16 (77-61) con 3′ da giocare. L’AEK ci prova ancora con Griffin, miglior marcatore del match, ma Bortolani è ancora caldo (14 punti alla fine con 4/5 da tre) e spara un altro siluro dall’angolo per l’80-63. Russell (17 punti, 8 assist, 4 rimbalzi!) e compagni devono solo controllare il finale di gara per uscire vincenti tra gli applausi del pubblico del Palaverde per l’ottimo cammino compiuto finora dal team trevigiano all’esordio nelle competizioni europee.

In virtù del secondo posto nel girone D la Nutribullet Treviso Basket si è qualificata per il “play in” al meglio delle tre partite, che qualifica per la TOP 16. L’avversaria (TVB avrà l’eventuale bella in casa) a gennaio sarà la squadra greca del Lavrio Megabolt, terza classificata nel girone C.

Per i tabellini completi CLICCA QUI

Fonte: ufficio stampa Treviso Basket
Photo Credits: Basketball Champions League 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!