Brescia, coach Magro ''Spero che su questo successo si possa continuare a costruire qualcosa di importante''

Si chiude con i fuochi d’artificio il 2021 della Germani Brescia, che espugna il PalaVerde di Treviso assaporando un dolcissimo successo. Al termine di un 13/mo turno di campionato falciato dalle assenze causa Covid, che ha implicato la sospensione di sei partite sulle otto in programma per i numerosi casi riscontrati tra gli atleti nel corso degli ultimi giorni, Brescia esulta pur facendo i conti con le defezioni di Petrucelli, Eboua e Parrillo. Con queste parole coach Alessandro Magro analizza il match:

“È necessario ringraziare i quattro ragazzi che ci hanno aiutato ad allenarci, dandoci la possibilità di fare un lavoro serio durante la settimana che poi ha pagato. Sono contento di questa partita, abbiamo giocato un primo tempo di alto livello di energia e intensità. La squadra ha cambiato volto difensivo nelle ultime partite: questo è fondamentale se vogliamo continuare a fare dei passi in avanti e la volontà di fare questo passo in avanti doveva passare necessariamente da una vittoria in trasferta”.

“Le prossime due partite saranno difficili – continua il coach – ma credo che il destino sia nelle nostre mani. Sappiamo che partecipare alla Final Eight è un premio per il club e per i giocatori, che credono nel lavoro che stanno facendo e credono gli uni gli altri. Questa vittoria porta il segno di Amedeo Della Valle, ma quando Treviso è rientrata fortemente in partita ci sono stati tanti protagonisti, tutti diversi. Spero che su questa partita e su questo successo si possa continuare a costruire qualcosa di importante”. 

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Brescia

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!