LBA, Umberto Gandini “Per i giocatori professionisti non vaccinati attendiamo chiarimenti dal Governo”

Intervenuto nel corso della trasmissione "Sport Club" su èTV, il Presidente di LBA Umberto Gandini ha parlato anche della situazione legata ai giocatori non vaccinati, che a partire dal 10 Gennaio potrebbero non scendere più in campo. Queste le sue parole riportate da BolognaBasket:

"I giocatori non vaccinati sono dipendenti da singoli club e ognuno di questo ha le proprie regole. Devono fare tampone ogni 48 ore come qualsiasi lavoratore. Campagne ne sono state fatte, sia dalla FIP che dalla GIBA, da quello che conosco i numeri sono molto, molto ridotti. Qualcuno ha avuto il Covid e per questo ha avuto il Green Pass, noi aspettiamo di capire se il Governo deciderà per l’obbligo vaccinale o se farà dei distinguo per determinate categorie. Il lavoratore sportivo è regolamentato dalla Legge 91, e in questo caso servirebbero scelte certe da parte del Governo. Ci sono norme per cui sarebbe impossibile per un non vaccinato proseguire la sua attività, a livello dilettantistico, ma a livello professionistico stiamo ad aspettare".

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!