Treviso Basket, coach Menetti ''Andiamo a Bologna credendo di poter fare la nostra partita''

Così Max Menetti ha parlato alla vigilia della sfida che vedrà Treviso Basket impegnata sul campo della Virtus Bologna. Queste le sue parole riportate da Pianeta Basket:

"Dopo una settimana brutta aver ritrovato a sorpresa la panchina il giorno della gara è stato bello per tutti e comunque avevo lasciato la squadra in ottime mani. Sto bene, anzi ho un pò di difficoltà con la voce che ho adoperato durante la partita col Lavrio. Grazie alla vaccinazione, il Covid si è rivelato leggero. Giocare a casa dei Campioni d'Italia è senza dubbio stimolante, sono assolutamente la squadra da battere. Nonostante tutti i problemi di infortuni, ultimo quello di Teodosic che per fortuna non si è rivelato grave, la Virtus Bologna ha un roster imponente e uno dei migliori allenatori in assoluto come Sergio Scariolo che dimostrano le ambizioni del club.

Detto ciò, il mio pensiero è sempre il solito: andiamo a Bologna credendo di poter fare la nostra partita e coltivando il desiderio di fare il colpo, con lo spirito giusto e la consapevolezza che giochiamo contro una squadra forte. Non ci sarà Sokolowski: non è un infortunio grave, ma comunque non va sottovalutato né rischiare una recidiva. Farà un controllo lunedì, non ci sarà a Lavrio martedì però contiamo che dalla clinica ce lo restituiscano disponibile per la fine della settimana prossima".

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!