Si interrompe la serie positiva del Pisaurum Pesaro

Non riesce il filotto a Baseart Pisaurum Pesaro contro la corazzata Matelica con la quale condivideva il secondo posto in classifica. Perde di 4 punti, 71 a 75, quando ad un minuto e 27 secondi i pesaresi erano ancora avanti di un punto. Solita partita tutto cuore e ritmo dei padroni di casa ma a onor del vero ha vinto la squadra più attrezzata. Baseart Pesaro deve fare a meno di Joel Myers scavigliatosi nel recupero di Mercoledì scorso e di Vichi per quasi tutta la partita, ha giocato solo 6 minuti. Nel Matelica manca il lungo Genjac ma sopperisce con una panchina più lunga e con un maggior tasso tecnico e fisico.

Primo quarto a favore del Matelica che con Falzon, Provvidenza e Tosti chiude avanti 22 a 16, Cecchini Giunta e Bianchi limitano i danni per i pesaresi. Secondo quarto più combattuto, Coach Surico ordina di serrare la difesa, sale in cattedra in attacco Clementi, ma tutti gli altri fanno la loro parte, Giunta è padrone dei rimbalzi come sempre sia in difesa che in attacco (saranno 15 alla fine, dopo i 18 di Mercoledì), Cecchini, Parlani e Poggi rimangono in scia degli ospiti, il tempo si chiude 41 a 44. Secondo tempo con i pesaresi che sembrano più convinti di farcela al punto che con Clementi sempre più convinto dei propri mezzi (22 punti per lui alla fine), uno stoico Vichi e una bomba di Bianchi si chiude il terzo tempo avanti 57 a 54; Matelica appare frastornata e sembra crollare di schianto, il solo Tosti sembra reggere l'urto di Baseart Pesaro.

Ultimo tempo con Pesaro che conduce anche di 5, Clementi Bianchi e Giunta sembrano voler portare in porto la partita ma Matelica, anche per alcune disattenzioni dei padroni di casa, rimangono a ruota fino ad un minuto e poco più dal termine. Mujakovic sbaglia una entrata, Parlani 2 liberi, non sbagliano invece Provvidenza Falzon e Tosti che chiudono la partita. Solo per onor di cronaca da segnalare il nervosismo di una signora di Matelica che avendo sentito un insulto rivolto non a lei ma all'allenatore ospite accende una discussione con alcuni tifosi di casa, e non contenta chiama i carabinieri. Va detto che la signora non era presente nella lista degli ospiti, evidentemente ha pensato di ringraziare l'ospitalità della società pesarese in questo modo. Chapeau. (Fonte: Pisaurum Pesaro)

Pisaurum Pesaro - Vigor Matelica 71-75

Pesaro: Cecchini 10, Gnaccarini 2, Giunta 11, Bianchi 17, Poggi 2, Clementi 22, Parlani 5, Vichi 2, Siracusa ne, Mujakovic. All. Surico

Matelica: Bugionovo 3, Caroli 10, Vissani 2, Falzon 17, Ciampaglia 6, Mentonelli 7, Tosti 13, Provvidenza 17, Genjac ne, Poeta ne, Fianchini ne. All. Cecchini

Parziali: 16-22, 25-22, 16-10, 14-21.
Progressivi: 16-22, 41-44, 57-54, 71-75.
Usciti per 5 falli: nessuno

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!