La Virtus Bologna supera in rimonta la Reyer Venezia

Una comunque grandissima Umana Reyer sfiora l’impresa alla Segafredo Arena, anche se, per la quinta volta su cinque confronti diretti stagionali, alla fine la spunta la Virtus Bologna per 81-77.

Indisponibili i “soliti” Cerella e Vitali, coach De Raffaele presenta diverse novità in quintetto, schierando Theodore, Tonut, Bramos, Mazzola e Watt. Fin dalle prime battute si capisce che gli orogranata sono scesi in campo con l’atteggiamento giusto. Il match è in equilibrio fino al 6-7 del 3′, firmato per l’Umana Reyer da Watt, Bramos e Tonut, poi il primo allungo (6-12 al 3’30”) è tutto di Watt. Ma tutti danno il loro contributo, su entrambi i lati del campo, così è 8-16 con Watt e Theodore e, dal 10-16, la difesa alza ancor di più l’intensità, così la seconda tripla di Bramos e quella di Sanders valgono il 10-22 al 9′, che diventa 12-27 al primo intervallo grazie a Brooks e alla tripla di Daye.

E non finisce qui. Ancora Daye inaugura il secondo periodo con il canestro del 12-29 e, con uno Stone a giganteggiare a rimbalzo, dopo la tripla di Teodosic del 15-29 all’11’30”, con un 2/3 dalla lunetta di Sanders e le due triple di Stone e Theodore al 13’30” è 15-37, sempre trascinato da una difesa pressoché perfetta. Il +22 viene confermato a metà quarto da Watt (17-39), poi anche Bologna alza l’intensità difensiva e ne scaturisce così il 10-0 per il 27-39 al 17’30”. Il time out di coach De Raffaele rimette però le cose a posto, col buzzer beater di Theodore e la tripla di Bramos costruita con ottima circolazione di squadra che scavano nuovamente il solco fino al 27-44 al 19′. L’ultimo minuto del primo tempo è infine della Segafredo, che rientra negli spogliatoi sul 31-44.

L’Umana Reyer trova un nuovo protagonista in avvio di secondo tempo: Tonut, autore dei 5 punti che riportano gli orogranata sul +16 (33-49) al 22′, anche se Bologna torna a -10 (39-49) al 23’30”, ribadito dal botta e risposta da 3 Mazzola-Hackett. La Virtus è anche sotto la doppia cifra subito dopo metà quarto (45-54) rispondendo con la tripla di Hackett all’invenzione di Tonut, pescato in backdoor da Mazzola, ma poi è costretta al time out al 26′ sul 45-58, firmato tutto da Theodore, bravo prima a rimbalzo offensivo e poi con un recupero. Gli orogranata continuano a difendere ottimamente, con Stone che mette la tripla del 47-61, costruita con un’ottima circolazione di squadra, al 26’30”, e Theodore che riscrive il +15 sul 48-63 al 27’30”. La risposta Virtus è però un parziale di 10-0, chiuso da due triple di Pajola, per il 58-63 all’ultima pausa.

Il break della Segafredo continua fino al 16-0 per il sorpasso sul 64-63 al 31′ e non si ferma, perché Shengelia aggiunge il canestro del 66-63 che costringe la panchina orogranata al time out al 32′. A chiudere sul 21-0 il parziale dei padroni di casa è Watt dalla lunetta, tornando a muovere con il 2/2 il punteggio dell’Umana Reyer dopo oltre 5’30”: 69-65 al 33′. La fatica degli impegni ravvicinati e delle lunghe trasferte però è evidente: Bologna ha tutt’altra energia e coach De Raffaele è costretto di nuovo al time out al 34′, prima dei liberi di Shengelia del 73-65. Stone prova a dare una scossa al 35’30” con la tripla del 73-68, ma Pajola riesce a rispondere due volte con i tagli verticali, anche al bel tap-in di Bramos.

Si entra quindi negli ultimi 2′ sul 78-70. Tonut segna un libero su due poi il sottomano ed è 78-73 al 39′. A 27” dalla sirena va in lunetta Theodore: 2/2, 78-75 e time out bolognese. Il fallo in pressione di Tonut dà due liberi a Cordinier a -24” (80-75), ma Watt risponde rapidamente per l’80-77 a -15”. La pressione a tutto campo orogranata va vicina al recupero, con nuovo time out dei padroni di casa a -12”. Bramos ferma Shengelia a -11” e il georgiano segna solo il secondo libero: 81-77 e time out stavolta della panchina veneziana: Theodore non mette la tripla, Stone tocca a rimbalzo, ma la palla è bolognese e finisce così. 

Virtus Segafredo: Tessitori ne, Cordinier 8, Mannion ne, Pajola 10, Alibegovic, Ruzzier ne, Jaiteh 12, Shengelia 15, Hackett 16, Sampson, Weems 9, Teodosic 11. All. Scariolo

Umana Reyer: Stone 9, Bramos 11, Tonut 9, Daye 5, De Nicolao, Sanders 5, Mazzola 3, Brooks 2, Theodore 15, Chapelli ne, Morena ne, Watt 15. All. De Raffaele

Parziali: 12-27; 31-44; 58-63.

Fonte: ufficio stampa Virtus Bologna

 

Classifica: Serie A - Girone Unico

Squadra Pt G V P
Virtus Bologna 52 30 26 4
Olimpia Milano 48 30 24 6
Pallacanestro Brescia 42 30 21 9
Derthona Basket 34 30 17 13
Reyer Venezia 34 30 17 13
Dinamo Sassari 34 30 17 13
Pallacanestro Reggiana 30 30 15 15
Victoria Libertas Pesaro 28 30 14 16
Pallacanestro Trieste 2004 28 30 14 16
Treviso Basket 24 30 12 18
Pallacanestro Varese 24 30 12 18
New Basket Brindisi 24 30 12 18
Napoli Basket 22 30 11 19
Aquila Basket Trento 22 30 11 19
Fortitudo Bologna 18 30 9 21
Basket Cremona 16 30 8 22
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!