La Virtus Civitanova obbligata a vincere contro la Luiss Roma

Una delle partite cerchiate in rosso sul calendario quella di domani (palla a due ore 18) al PalaRisorgimento per la Virtus Civitanova, che ospita la Luiss Roma. Sia chiaro, non una partita facile, perché gli universitari, da dicembre in avanti, hanno cambiato marcia e ora hanno l’obiettivo di salvarsi senza passare dalla tonnara dei playout. Ma tra le sei gare ancora da giocare in questa regular season si tratta certamente di una di quelle più alla portata.

Squadra giovane e difficile da decifrare quella di coach Andrea Paccariè, che come solito è composta interamente da ragazzi iscritti al prestigioso ateneo romano. I biancoblu amano i ritmi alti e hanno un roster sconfinato in cui gli interpreti cambiano partita dopo partita, elementi che hanno reso piuttosto rapsodico il cammino della Luiss, capace di vincere su campi difficili come Ancona e Senigallia ma anche di rimediare sonore batoste contro Real Sebastiani Rieti (-38), Faenza (-23) e Roseto (-25).

L’infinito roster romano ha mandato a referto ben 16 giocatori fino ad ora: roba da record, considerando l’impossibilità di attingere a un settore giovanile collegato. Il top scorer e unico giocatore in doppia cifra è la guardia Domenico D’Argenzio, tra gli under più in vista del campionato: per lui 10,9 punti e 2,8 rimbalzi a gara. Il metronomo è però Marco Pasqualin, regista da 9,7 punti, 3,0 rimbalzi e 3,0 assist. Sempre più spazio nella seconda parte di stagione lo sta trovando Marco Legnini, ala da 9,5 punti e 4,3 rimbalzi a gara, mentre i due “veterani” (e anche gli unici due giocatori ad aver giocato tutte le 24 partite finora disputate) sono l’ex Montegranaro Matija Jovovic, lungo atipico da 9,4 punti e 5,6 rimbalzi a partita, e Giorgio Di Bonaventura, già avversario della Virtus nella combattutissima serie playout dell’anno scorso in maglia Teramo, che aggiunge 8,5 punti, 4,5 rimbalzi e 2,0 assist. Le altre costanti della rotazione luissina sono l’ala Riccardo Murri (7,6 punti e 3,5 rimbalzi a partita) e il cecchino Cesare Barbon (5,7 punti ad allacciata di scarpe). Completano lo zoccolo duro del team i due pivot Davide Tolino (2,9 punti col 60% da 2 e 2,4 rimbalzi) e Francesco Buzzi (2,8 punti e 3,7 rimbalzi).

Biglietto di ingresso unico a 10 euro ma con buono sconto Spazio Conad Porto Sant’Elpidio da 5 euro, green pass obbligatorio. I genitori dei bambini iscritti al minibasket de Il Picchio Civitanova entrano gratuitamente. La gara sarà trasmessa in diretta streaming per abbonati su LNP Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/), aggiornamenti live sui nostri canali social: Facebook (https://www.facebook.com/virtuscivitanova), Twitter (https://twitter.com/VirtusCVT) e Instagram (https://www.instagram.com/virtusbasketcivitanova/).

Fonte: ufficio stampa Virtus Basket Civitanova Marche 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!