Fip Marche, Luca Pentucci ''A Fossombrone e Montegranaro siamo ripartiti con entusiasmo''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/06-04-2022/marche-luca-pentucci-fossombrone-montegranaro-siamo-ripartiti-entusiasmo-600.jpg

Social

Un esercito di 74 ragazzi per ripartire. Dopo due anni di stop forzato l'attività del Comitato Regionale Fip Marche ha ripreso a correre con gli allenamenti dedicati all'attività di monitoraggio che si sono tenuti nei palasport di Fossombrone e Montegranaro. Due appuntamenti dove sono stati visionati solo alcuni dei tanti prospetti delle classi 2007 e 2008 sparsi nella Regione. E in calendario ci sarà anche una terza occasione, a metà maggio, dove verrà dato modo di valutare anche quei giovani atleti che non hanno avuto possibilità di essere coinvolti in queste due sessioni iniziali. "L'obbiettivo di queste giornate è quello di cercare di tornare alla normalità e di dare un'opportunità a tutti i ragazzi e a tutte le Società senza nessun tipo di esclusione". Dice così Luca Pentucci, il Referente Tecnico Territoriale forse il primo ad essere contento e per certi versi emozionato nell'essere tornato finalmente in palestra a fianco dei ragazzi.

Lunedi 4 aprile a Fossombrone si sono aperti i lavori con 19 atleti del 2007 e 22 del 2008 provenienti dalle Società della parte nord delle Marche. Il giorno seguente il trasferimento alla Bombonera di Montegranaro in compagnia di 21 ragazzi del 2007 e altri 22 del 2008. Tutti controllati dall'occhio attento del tecnico pesarese affiancato per l'occasione dall'osimano Emanuele Ausili nel ruolo di allenatore e dal preparatore fisico Caterina Biondini. A completare il team targato Fip Marche, Francesca Osimani che ha svolto il ruolo di fisioterapista e Marco Caporalini, figura ormai storica e insostituibile in qualità di Dirigente Responsabile.

"Innanzitutto siamo molto contenti di essere ripartiti - prosegue Pentucci al termine della seconda giornata di Montegranaro - dopo un periodo pieno di grandi problematiche per via del Covid. Lo abbiamo fatto con grande entusiasmo perchè era una cosa che ci mancava e penso che sia mancato anche ai ragazzi coinvolti. Ho visto un grandissimo impegno da parte di tutti e questo è anche un ulteriore segnale che tutti tenevano a ripartire con questa attività che permette il coinvolgimento di tante Società e consente a questi ragazzi di confrontarsi e di lavorare insieme a coetanei che solitamente trovano da avversari durante il campionato. Sono molto contento di aver visto tanti ragazzi bravi e pronti, evidenza che nonostante il Covid le Società e gli allenatori hanno lavorato alla grande e sono riusciti a migliorare questi ragazzi e a portarli a un bel livello. Quest'attività non finisce qui, a metà maggio coinvolgeremo anche altri ragazzi di altre Società che non abbiamo potuto vedere in questi due giorni. Speriamo che questa normalità possa portare il prima possibile a impegni di carattere nazionale che ci permettano di confrontarsi anche con altre Regioni e ragazzi di tutta Italia. Intanto siamo ripartiti, ci siamo divertiti insieme ai ragazzi e speriamo davvero di continuare."

L'attività targata Fip Marche è ripartita. Appuntamento a metà maggio per un nuovo passo di questo rinnovato percorso.

Fonte: ufficio stampa Fip Marche 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!