La Chieti Basket 1974 pronta alla trasferta sul campo della Janus Fabriano

Dopo la bella vittoria interna contro San Severo, la Lux si prepara ad affrontare Fabriano per l’ultima gara di stagione del girone rosso. Il team marchigiano, dopo una stagione a dir poco travagliata, ricopre al momento l’ultima posizione in classifica. Per i marchigiani, nonostante un roster più che discreto, ogni partita sarà decisiva per provare a strappare un posto nei play out ed uscire dalle sabbie mobili della retrocessione diretta. La guida tecnica dei biancoblù è affidata al subentrante coach Ciarpella, precedentemente assistant coach e con un passato alla Sutor Montegranaro.

I cartai dovranno fare a meno di Thioune e Benetti, accasatisi rispettivamente a Nardò e Ravenna. La cabina di regia fabrianese è affidata all’ex Roseto (dal 2015 al 2018) Marulli (8,5 ppg), ben supportato dal neoacquisto Tommasini (12 ppg) e dal giovane Gulini (2,5 ppg). Il ruolo di guardia è ricoperto dal miglior realizzatore dei cartai, Smith (15,8 ppg) mentre le ali marchigiane sono l’ex Santiangeli (11,7 ppg), Damian Hollis (14,4 ppg), cognome che scalda più di un cuore a Chieti visti i trascorsi del padre sotto l’ombra del campanile di San Giustino ed i giovani Re (2,3 ppg) e Caloia (0,4 ppg).

Sotto le plance, vista la partenza a stretto giro di Thioune, battaglieranno Matrone (4,1 ppg) ed il neo arrivato ex Bisceglie (3,18 ppg) Tibs. Tra i punti di forza dei biancoblù ci sono sicuramente l’imprevedibilità di Santiangeli e Smith, giocatori davvero solidi per la categoria, il carisma di Marulli, la classe di Tommasini e l’esperienza di Hollis. Nonostante la posizione in classifica di Fabriano, nulla è ancora detto e Chieti dovrà sicuramente scendere in campo con la stessa voglia e intensità viste domenica per poter tornare in Abruzzo con le tasche piene.

Fonte: Federico Ionata – Staff Comunicazione Lux Chieti Basket 1974 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!