Next Gen Cup, la Fortitudo Bologna fa sua la sfida contro la Dinamo Sassari

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/07-05-2022/next-fortitudo-bologna-sfida-dinamo-sassari-600.jpg

Social

Nella gara tra squadre già fuori dalla possibilità di raggiungere la Final Four, la Fortitudo Academy regola Sassari e chiude al terzo posto nel girone C. Partono decisamente più spigliati i felsinei trascinati dalla velocità di Zedda e dalle incursioni di Pavani (9 punti, 6 rimbalzi e 2 recuperi), entrambi supportati dalla presenza di Manna (17 punti e 8 rimbalzi) negli angoli e di Seye nel pitturato; il Banco di Sardegna fatica invece a trovare la via del canestro nonostante Rtail e Sanna (10 punti, 4 rimbalzi e 3 recuperi), i più volenterosi tra i sassaresi sul parquet. Per Sassari si presenta anche Gherardini (17 punti e 18 rimbalzi) con un gioco da tre punti che accorcia il distacco tra le compagini, ma Casali (12 punti e 10 rimbalzi) prima e Manna in seguito respingono al mittente il tentativo di rimonta e firmano il primo massimo vantaggio della partita (20-11). Negli istanti finali del primo quarto sono Tachyridis (9 punti e 6 rimbalzi) e Brunetto (14 punti) a duellare, in seguito Sciarabba colpisce dalla media distanza e fornisce ai bolognesi il massimo vantaggio sul 27-15 dopo 10'.

Nella prima metà del secondo quarto le due squadre faticano a trovare il canestro grazie a due difese ben schierate; tuttavia Sassari riesce a macinare punti e trova un parziale non scontato di 2-7 ispirato dal numero 10 Sanna (31-22). La situazione sembra non cambiare nei 120” finali con Pisano e Gherardini che rispondono a Pavani, quest'ultimo – aiutato da Brunetto – con una tripla sigla un parziale di 5-0 nel finale, il quale però viene interrotto dal canestro di Pisano sulla sirena che vale il 38-28. Si accedono tardi le due compagini nella ripresa, anzi è il Banco di Sardegna a farsi vivo con un break di 0-4 che costringe un infuriato coach Tasini al time-out; successivamente si vedono gli effetti della chiamata del capo allenatore e con l'asse Manna-Casali la Fortitudo riprende la doppia cifra di vantaggio nel punteggio (45-34). Nell'ultimo minuto e mezzo Brunetto battaglia con Tachyridis e Gherardini, ma la distanza non varia e i bolognesi rimangono avanti alla mezz'ora sul 49-38.

Il quarto decisivo segue lo stesso canovaccio di quelli precedenti: Sassari con Pisano, Gherardini e una tripla di Sanna risponde a Manna, Casali e alla tripla di Sciarabba, perciò la Fortitudo Academy si limita a ribattere colpo su colpo alle scorribande degli isolani. Il tempo sul cronometro è troppo poco per ricucire l'ampio strappo tra le rivali, inoltre Gherardini è l'unico ancora in grado di fornire energia alla squadra; i felsinei non intendono farsi rimontare, così sfruttano gli ultimi colpi dalla lunga distanza di Brunetto e i canestri in area di Casali e Seye per chiudere la partita e vincerla con il risultato di 70-57.

Per i tabellini completi CLICCA QUI

Fonte: Lega Basket 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!