Tasp Teramo, coach Gabrielli ''Assicuro che non mancheranno mai sudore e impegno in palestra''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/16-06-2022/tasp-teramo-coach-gabrielli-assicuro-mancheranno-sudore-impegno-palestra-600.jpg

Social

Idee chiare e unione di intenti. La presentazione ufficiale di Andrea Gabrielli come nuovo allenatore della Rennova Teramo in Serie B ha messo sotto i riflettori questi concetti. E tanto altro. L’intenzione di creare un gruppo che possa competere in un contesto sempre più impegnativo e selettivo come è (e come sta diventando anno dopo anno) la Serie B, la voglia di creare un filo comune fra il minibasket, il settore giovanile e la prima squadra biancorossa, l’obiettivo di stimolare il coinvolgimento di tifosi con un gioco che sappia attirare e divertire gli appassionati.

Coach Gabrielli è arrivato in città con ottimi propositi: “Sono contento di essere a Teramo dove sin dal mio arrivo in città continuo a percepire tanto entusiasmo. E’ questa sensazione deve confluire in una grande sintonia fra settore giovanile e prima squadra. Quando c’è coesione tutto infatti diventa più semplice. Dopotutto, per formazione personale sono molto sensibile al lavoro sui giovani, anche in ottica di prima squadra. E queste idee collimano perfettamente fra me e la società. Teramo è una società in divenire che sta facendo un passo alla volta con grande umiltà”.

La curiosità sale a questo punto nel sapere come sarà la squadra allenata dal tecnico formatosi nelle giovanili dell’allora Scavolini Pesaro: “E’ presto per parlare di cosa sarà – ha precisato coach Gabrielli sull’argomento – e ogni giorno dovremo impegnarci tutti insieme. Data la recentissima riforma potrebbe non bastare qualificarci fra le prime otto ma noi vogliamo rimanere in questa categoria perché una realtà come Teramo merita di giocare in questo palcoscenico. Credo molto nel lavoro e nel fatto che alla fine il più forte vince. Non dobbiamo quindi dare nulla per scontato ed essere in forma nel momento clou della stagione. Io non mi pongo obiettivi nel senso che ogni partita devi entrare in campo per vincere, poi ci sono squadre che si dichiarano fra le prime, squadre blasonate ma in fine si fanno i conti con il campo. Però assicuro che non mancheranno mai sudore e impegno in palestra”.

Pungolato sulla squadra ha poi aggiunto il tecnico della Rennova Teramo: “Mi piace ruotare molto i giocatori, una pallacanestro dove si si difende su tutto il campo e ci sia grande responsabilità individuale in difesa. Non sono uno “zonaiolo” e sono convinto che in attacco sia un errore giocare in un modo “a prescindere”. Prima bisogna vedere la squadra che hai e poi calarla in un contesto le caratteristiche dei giocatori per far rendere al meglio il gruppo a disposizione. L’intento deve essere quello di creare un sistema di gioco adatto agli interpreti. E poi c’è bisogno di condivisione della palla e di far sentire tutti coinvolti”.

Alla conferenza era presente anche il pres Fabio Nardi, cha ha dato il benvenuto al nuovo arrivato e precisato sulla prossima stagione: “Sarà un campionato particolate quello che ci aspetta – questo il commento del numero 1 della società biancorossa - visto che ad oggi ancora non sappiamo niente su come si svilupperà, data la nuova riforma. A maggio c’era un’idea che è stata rielaborata negli ultimi giorni. Cercheremo di fare il possibile, noi che in questi anni abbiamo già fatto tanto. Ricordiamo sempre che siamo un gruppo di amici che sta mettendo cuore, anima e portafogli e crediamo che il lavoro possa pagare. Ad oggi non sappiamo nemmeno quali saranno i gironi e le squadre che andremo ad affrontare. Sappiamo però che avremo un allenatore che ci aiuterà anche a sviluppare un discorso più integrato fra prima squadra e settore giovanile, un tecnico che proprio in questo aspetto ha tanta esperienza. Mettere la professionalità di coach Gabrielli al servizio di questo progetto è di certo un’ottima cosa”.

Fonte: Paolo Marini - Resp. Area Comunicazione Teramo a Spicchi 2K20

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!