x




Aquila Trento, coach Molin ''Era importante tornare al successo e ritrovare fiducia''

La Dolomiti Energia Trentino strappa con le unghie e con i denti una vittoria sofferta e preziosa: lo fa battendo Scafati dopo 40’ di battaglia sportiva in cui i bianconeri faticano a entrare in partita, ma in cui evitano lo “scherzetto” a tema Halloween dei combattivi ospiti campani. Il successo 75-68 dei bianconeri è figlio soprattutto del cambio di marcia di attacco e difesa nell’ultimo quarto, e in particolare nell’incandescente finale punto a punto in cui la differenza la fanno i canestri di Flaccadori e Forray e il “muro” difensivo eretto dai tentacoli di Grazulis e Atkins. Le parole di coach Lele Molin:

"Sapevamo che questa partita poteva essere durissima, e così è stato. L’abbiamo affrontata con la responsabilità di sentirla coma una partita da dover vincere, e dopo tre sconfitte una squadra senza un grande vissuto alle spalle come la nostra ha finito per giocare con poca fiducia nei propri mezzi. Sono contento però, perché nell’ultimo quarto abbiamo forzato tanti errori dei nostri avversari e abbiamo invece messo in campo un attacco efficace, guadagnando tiri liberi e prendendo buone scelte di tiro. Credo che sia una vittoria importante per noi: ci sono ancora tante cose da sistemare, ma era importante tornare al successo e ritrovare fiducia".

Fonte: ufficio stampa Aquila Basket Trento 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!