x




Il supplementare sorride all'Aquila Basket Trento sul campo della Scaligera Verona

La Dolomiti Energia Trentino conquista la seconda vittoria consecutiva superando la Tezenis Verona. Inizio del match ad alto ritmo con Cappelletti (20 punti, 4 rimbalzi e 3 assist) a segnare per sé a creare per la bomba di Holman (10 punti, 11 rimbalzi e 2 stoppate) mentre Spagnolo (24 punti, 6 rimbalzi e 3 recuperi) e Lockett (13 punti) si fanno valere nei pressi del ferro. Il primo squillo da tre punti dell’ex e debuttante Sanders (13 punti) vale il 10-6. Grazie alla leadership di Spagnolo e soprattutto Flaccadori (11 punti), la Dolomiti Energia pareggia i conti a quota 14, prima che Anderson (18 punti) sigli i tiri liberi del 17-14. I botta e risposta tra Cappelletti e Flaccadori continuano senza sosta e, dpo la bomba del +7 di Anderson, è proprio il numero 12 della Dolomiti Energia con un guizzo difensivo ad appoggiare il 25-21.

Sul finire del periodo, Imbrò realizza un importante tripla, Forray replica con la stessa moneta e poi Johnson (9 punti e 6 rimbalzi) da rimbalzo in attacco ottiene e converte i liberi del 30-24. Successivamente, continua lo show della Tezenis che, oltre a trovare una gran schiacciata di Holman, prende il largo grazie ai jumper di Casarin e uno scatenato Sanders (39-26). Lockett interrompe il 7-0 di break veneto ma la presenza di Smith (9 punti, 7 rimbalzi e 2 stoppate) sotto i tabelloni annulla le iniziative di Spagnolo e compagni (45-32). Nella fase conclusiva del primo tempo, Grazulis (9 punti e 7 rimbalzi) da lontano e Flaccadori (costretto poi ad abbandonare la partita per un infortunio alla gamba sinistra) in avvicinamento riducono il gap sul -8, seguiti dall’1vs1 di Anderson e il libero di Johnson del 50-39.

Nella ripresa, Anderson e Smith partono forte convertendo in canestri dei rimbalzi in attacco, Spagnolo replica caricandosi Trento sulle spalle assieme a Grazulis e il recupero di Forray – valevole il 55-48 – costringe coach Ramagli al timeout. Il break bianconero si prolunga fino allo 0-12, quando la bomba di Atkins e la schiacciata di Spagnolo riportano la Dolomiti Energia sul -2. Dopo i liberi di Cappelletti ed Anderson, M.Udom completa il riaggancio a quota 58, prima che Johnson firmi in reverse l’importante lay-up del +2 Scaligera. Il quarto si chiude ancora con il viaggio in lunetta di Udom e Spagnolo del 62-62.

Nell’ultimo periodo si abbassano le percentuali, Holman e Crawford (12 punti, 5 rimbalzi, 2 stoppate e 2 recuperi) si scambiano dei gran colpi, poi Spagnolo inventa in penetrazione contro Smith e i tiri liberi di Sanders firmano il 69-67 a 5’ dalla fine. Dopo un vincente post-basso di Atkins (13 punti e 5 rimbalzi), Cappelletti e Anderson infiammano l’AGSM Forum realizzando una bomba a testa e firmando l’allungo sul +8. Dopo un timeout chiamato da coach Molin, ci pensano l’esperienza di Forray, il post-basso di Atkins e un canestro di Lockett ad impattare a quota 77 con ancora 55” da giocare. Successivamente, Holman, Atkins e Spagnolo falliscono i colpi che avrebbero portato in vantaggio le rispettive squadre e si va così all’overtime.
Dopo una gran bomba di Cappelletti, Spagnolo sigla un jumper, trova Crawford da tre punti e poi ancora l’americano concretizza l’intercetto che vale il +4 bianconero a 120” dal termine. Un alley-oop concluso da Atkins, gli errori seguenti al tiro di Sanders ed Anderson e i liberi di Spagnolo e Crawford sigillano la vittoria bianconera. Finisce 86-92. 

Fonte: Lega Basket

 

Classifica: Serie A - Girone Unico

Squadra Pt G V P
Olimpia Milano 24 16 12 4
Virtus Bologna 24 16 12 4
Derthona Basket 22 16 11 5
Victoria Libertas Pesaro 20 16 10 6
Pallacanestro Varese 18 16 9 7
Aquila Basket Trento 18 16 9 7
Reyer Venezia 16 16 8 8
Pallacanestro Brescia 14 16 7 9
Dinamo Sassari 14 16 7 9
New Basket Brindisi 14 16 7 9
Pallacanestro Trieste 2004 14 16 7 9
Scafati Basket 12 16 6 10
Treviso Basket 12 16 6 10
Napoli Basket 12 16 6 10
Scaligera Verona 12 16 6 10
Pallacanestro Reggiana 10 16 5 11
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!