x




Taurus, coach Masini ''Dobbiamo crescere ed in fretta. Non ci possiamo più permettere certi errori''

Coach Andrea Masini ha commentato la sconfitta interna subita dalla Wispone Taurus Jesi contro il Basket Todi. Queste le sue parole:

"Fermo restando i meriti di Todi che è una squadra ben strutturata e ben costruita, oggi ci sono dei nostri demeriti. Sono veramente seccato perchè non è la prima volta che succede una cosa del genere e mi riferisco al fatto che dopo aver chiuso i primi 20 minuti avanti di 6 non è possibile rientrare in campo senza nerbo, senza grinta e subire un parziale di 10-23 che chiaramente ha condizionato la partita. Non è più il tempo di cercare infortuni, chi c’è o chi non c'è. E’ arrivato il momento di capire che cosa siamo venuti a fare a Jesi, allenatore e giocatori. Sono sicuramente convinto del progetto, che i ragazzi stanno crescendo ma non può andare avanti per tutto l’anno il fatto che i ragazzi sono giovani perchè la maturazione deve avvenire ed anche in fretta.

Non è più ammissibile avere questi atteggiamenti nel terzo quarto perchè, con tutto il rispetto degli avversari che abbiamo incontrato, questi cali ci hanno condizionato parecchio. E’ vero che dobbiamo guardare la valorizzazione dei giovani ma siamo anche ambiziosi, io per primo, e quindi dobbiamo guardare soprattutto la classifica per arrivare in posizioni importanti, per poi poter giocare partite altrettanto importanti. Questo è un obiettivo che ci dobbiamo imporre. Una squadra dopo nove partite deve crescere ed in fretta. Errori se ne possono fare ma per noi sta diventando una costante e non ce lo possiamo permettere".

Photo Credits: Alfonso Alfonsi

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!