x




L'Attila Junior Porto Recanati espugna il campo della Virtus Assisi

Ci ha sperato fino alla fine la Chemiba Virtus Assisi, ma ha dovuto lasciare nuovamente spazio ad un’altra sconfitta. Certamente diversa dalle altre, perché arrivata in una partita giocata punto a punto, anche se ancora con molte cose da sistemare relativamente ai nuovi tanti errori commessi. Finale 62-69 al PalaSir per Porto Recanati, cinico e alla lunga più grintoso e reattivo.

IL MATCH Virtus che parte forte, quasi come se si fosse lasciata alle spalle i brutti ricordi. Belle giocate, buone le azioni, avversari che nel primo quarto faticano a trovare il ritmo dei padroni di casa. Guido Provvidenza fra i migliori, con la squadra quadrata a giocare un buon basket: 24-18 alla prima sirena. Nel secondo quarto gli ospiti provano a reagire, ma la Virtus regge. È sempre Guido Provvidenza ad infilare vari tiri dalla lunga, ma nella prima parte i padroni di casa viaggiano a buone frequenze. Reazione importante della squadra ospite e primi segnali di appannamento della Virtus Assisi, che però non sembrano non preoccupare. Sul 44-39 si va negli spogliatoi. Nel terzo quarto la Virtus si addormenta e passa più di metà frazione senza realizzare nemmeno un canestro.

Gli ospiti ne approfittano, recuperano con un grande parziale, fino a mettere la testa avanti. Meccoli prima e Santantonio poi con due bombe da tre risvegliano la Virtus dal parziale letargo, buona difesa di un Tommaso Capezzali ispirato e la squadra che sembra tornare a girare: 50-48 alla terza pausa, con la Chemiba Virtus di nuovo avanti dopo un brutto terzo quarto da parte di entrambe le compagini. Ultima frazione subito un po’ a fatica dei padroni di casa, e gli ospiti sorpassano fino al +3. Virtus imprecisa al tiro che arranca.

Sbagliano anche gli avversari. Tanti errori a canestro. Ospiti aggressivi che prendono più rimbalzi, Virtus attaccata al match 55-59 a due dalla fine. Porto Recanati spolvera un finale nettamente migliore, padroni di casa alle corde con i fantasmi che tornano a farsi veder. Assisi ci prova fino alla fine, senza successo. Trionfa per i ragazzi di Piazza la paura di vincere. Troppo pochi i 18 punti realizzati nella seconda metà di gara per vincere in casa. Virtus ancora giù, a differenza delle altre gare fin qui almeno sempre in partita. Finisce 62-69 per un’altra sconfitta che fa male. (Fonte: ufficio stampa Virtus Assisi)

Virtus Assisi - Attila Junior Porto Recanati 62-69

Assisi: Santantonio 14, Alessandri 4, Iovene ne, Provvidenza M., Capezzali T. 4, Meccoli 7, Peychinov 13, Provvidenza G. 20, Zefi ne, Pagano ne, Ciancabilla ne. All. Piazza

Porto Recanati: Ruggiero ne, Mancini 14, Centanni 10, Gamazo 18, Gurini 4, Cingolani 2, Redolf 11, Alessandroni 2, Fraga 8, Baldoni ne, Alfonsi ne. All. Scalabroni

Parziali: 23-18, 21-21, 6-9, 12-21.
Progressivi: 23-18, 44-39, 50-48, 62-69.
Usciti per 5 falli: Santantonio (Assisi)

Photo Credits: Alfonso Alfonsi

 

Classifica: Serie C Gold - Girone Marche-Umbria

Squadra Pt G V P
Virtus Civitanova 28 17 14 3
Robur Osimo 24 17 12 5
Attila Junior Porto Recanati 24 17 12 5
Bramante Pesaro 22 17 11 6
Pisaurum Pesaro 22 17 11 6
Upr Montemarciano Basket 22 17 11 6
Valdiceppo Basket 20 17 10 7
Basket Todi 20 17 10 7
Sutor Montegranaro 16 17 8 9
Lucky Wind Foligno 14 17 7 10
Porto Sant'Elpidio Basket 14 17 7 10
Wispone Taurus Jesi 6 17 3 14
Virtus Assisi 6 17 3 14
Infoservice Sambenedettese 0 17 0 17
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!