x




Euroleague, l'Olimpia Milano la ribalta nell'ultimo quarto e ferma la corsa del Monaco

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/23-12-2022/euroleague-olimpia-milano-ribalta-ultimo-quarto-ferma-corsa-monaco-600.jpg

Social

L’EA7 Emporio Armani Milano, priva di coach Ettore Messina (assente per motivi influenzali), si impone in rimonta contro l’AS Monaco per 79-71 nel Round 15 di Euroleague, grazie a un super break di 19-0 piazzato nell’ultimo quarto.

Buon avvio di match per i padroni di casa, che sfruttano Baron e Devon Hall in penetrazione per siglare i primi quattro punti di giornata. Con la presenza sotto i tabelloni di Motiejunas e il tiratore Diallo rimettono in carreggiata il Monaco, che però poi viene ancora respinta dal duo Baron-Devon Hall (10-8). Il Monaco prova a salire di giri con i primi squilli del match di Mike James da tre punti e in versione assistman per Diallo ma sempre Devon Hall e Baron attaccano correttamente i cambi sistematici avversari (17-19).

Al termine di un equilibratissimo primo quarto, Mitrou-Long prima trova Hines sotto canestro e poi realizza i tre tiri liberi che permettono all’Olimpia di restare con la testa avanti sul 24-21. Nel secondo periodo, Hines e Voigtmann reagiscono ai guizzi di Donta Hall sotto canestro e alle iniziative di James (27-28). Dopo un jumper di Mitrou-Long, i monegaschi piazzano un break di 0-13, ispirato dalle triple e le penetrazioni di Okobo, oltre che da un tap-in di Motiejunas (29-41). Grazie alla presenza di Davies dal post-basso e come assist-man per il tiratore Baron, l’Olimpia ritrova vigore accorciando sul -9, ma, al termine del tempo, gli 1vs1 vincenti di Mike James ritoccano il massimo vantaggio ospite sul 34-47 al 20° minuto.

Nella ripresa, ancora James piazza il jumper del +16, Ricci e Baron provano a scuotere i padroni di casa ma James e Motiejunas ribadiscono le distanze (39-56). Successivamente, Davies si accende tra assist per Hines in contropiede e due triple mandate a bersaglio (48-60); l’espulsione dello stesso Hines per proteste e i liberi segnati da Okobo e James sembrano spegnere gli animi locali ma una gran tripla di Baron sigilla il quarto sul 51-62. L’ultimo periodo si apre con il tap-in di Davies del -9, replicato da una bomba di James e seguito dai liberi di Ricci del 55-65. Grazie a un super Baron, l’Olimpia accorcia lo svantaggio anche sul -8 ma qualche palla persa di troppo e un appoggio di Diallo riportano le distanze in doppia cifra (58-70).

L’EA7 Emporio Armani comunque non molla, Devon Hall e Melli combinano per due triple pesantissime e Ricci prosegue poi il break di 9-0 meneghino siglando il canestro del -3 a meno di 3’ dal termine. La rimonta si completa poi con l’ennesima gran bomba di Baron del 70-70, Okobo e Motiejunas non scuotono gli ospiti e Ricci realizza i liberi da rimbalzo in attacco del +2 Olimpia. L’ennesima palla persa e la seguente tripla sbagliata da James permette così all’Olimpia di capitalizzare ancora con Baron da tre punti e Melli dalla lunetta, chiudendo la contesa. Finisce 79-71.

I biancorossi ora torneranno in campo lunedì 26 dicembre in campionato per il derby contro l’Openjobmetis Varese (ore 18.30, live su Eleven e in chiaro sul NOVE) mentre in Eurolega ospiteranno il Valencia Basket giovedì 29 dicembre alle ore 20.30.

Per i tabellini completi CLICCA QUI

Fonte: Lega Basket

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!