x




Olimpia, Mario Fioretti ''I ragazzi l’hanno voluta e se la sono presa. Nei 4 minuti della rimonta difesa eccezionale''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/24-12-2022/olimpia-mario-fioretti-ragazzi-lhanno-voluta-sono-presa-minuti-rimonta-difesa-eccezionale-600.jpg

Social

Così Mario Fioretti, che in questa gara ha sostituito il febbricitante capo allenatore Ettore Messina, ha commentato la vittoria su Monaco: “Siamo partiti bene in attacco, ma per tutto il primo tempo abbiamo sofferto a rimbalzo, abbiamo avuto problemi con il tagliafuori e lì loro ci hanno ucciso. Nel secondo quarto abbiamo anche smesso di muovere la palla come ogni tanto ci succede. Nel secondo tempo le cose sono un po’ cambiate, la difesa del secondo quarto è stata eccezionale, per quattro minuti siamo riusciti a non farli segnare, e poi in quel frangente abbiamo anche cominciato a segnare tanto, a costruire buoni tiri e segnarli. Non era facile, ma i ragazzi l’hanno voluta e se la sono presa. Complimenti a loro”.

Sull’effetto dell’espulsione di Kyle Hines: “I ragazzi si sono ribellati e da quel momento direi che anche il pubblico ci ha dato una grande mano. C’erano quasi 12.000 persone e ci hanno aiutato nella rimonta”.

Sulla prova di Pippo Ricci: “Avevamo problemi con Luwawu-Cabarrot, non sapevamo se avrebbe giocato, non sapevamo in quali condizioni. Coach Messina ha subito pensato, visto il loro atletismo, di andare con Ricci da 3. Nel secondo tempo soprattutto ha giocato una gara solida ed è stato fondamentale nella vittoria”.

Sull’effetto che potrebbe avere questa vittoria: “Moralmente ci aiuta, ma non basta un successo per svoltare una stagione. Penso sia un passo in avanti, noi ora dobbiamo cercare di fare il meglio possibile in ogni gara, cominciando da quella con Valencia della prossima settimana”.

Sulle sensazione personali: “Prima della partita c’era un po’ di emozione, succede sempre quando sostituisci qualcuno ma di più quando sostituisci uno come Coach Messina. La mia preoccupazione era sostanzialmente non fare danni. Ma sapevo anche che sarei stato sostenuto dagli altri assistenti, Shamir, Bizzozero, Poeta e Klei. Poi quando si alza la palla a due, sei concentrato sulla partita, pensi a quello, non ad altro”. 

Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!