x




Dinamo, coach Bucchi ''È sempre bello giocare contro Venezia. C'è grande voglia di giocare questa partita''

Coach Piero Bucchi ha parlato alla vigilia della sfida che attende la Dinamo Sassari sul campo della Reyer Venezia:

"È sempre bello giocare contro Venezia, una buona squadra, bella società e ci tanti stimoli per tutto il percorso. C'è grande voglia di giocare questa partita, gli stimoli non mancano, resta da trasformare gli sforzi fatti in allenamento in concretezza. Noi arriviamo dalla partita di Malaga dove si sono visti buoni segnali: I ragazzi hanno mostrato grande intensità per 40 minuti, dispiace per la mancata qualificazione ma è una sfida che ci lascia tanti strascichi positivi. come ho già detto dopo la sosta la squadra ha cambiato faccia ed energia, e questo è visibile, sicuramente è stato importante l'inserimento di un nuovo elemento. Poi si può vincere o perdere ma l'importante è che la faccia e l'energia siano quelle giuste. A Malaga ho visto l'atteggiamento giusto: la squadra si sta muovendo molto bene insieme sia in attacco sia in difesa, c'è consistenza nel gruppo".

Tra le tante note liete la crescita di Jamal Jones: "Jamal sta capendo sempre di più il suo posto in questa squadra: si sta prendendo sempre più responsabilità che gli competono per ruolo, talento e qualità. Sono molto contento di come stia crescendo, ma in generale di tutti".

La situazione infermeria lascia ancora incognite: "Stiamo valutando la situazione degli infortunati: capiremo la situazione di Kaspar Treier che ha avuto un problema alla schiena dopo un contatto fortuito a Tortona, mentre Stefano Gentile ha avuto una brutta influenza e stiamo capendo da dove arriva. Ancora non sappiamo se saranno del match".

L'ultima trasferta di Coppa lascia qualche strascico anche di stanchezza: "Arriviamo da un viaggio della speranza e ho dato il giusto riposo alla squadra: chi fa la Coppa sa che questo è incluso nel pacchetto. Abbiamo programmato gli allenamenti per arrivare pronti alla partita di lunedì. Abbiamo voglia di scendere in campo".

“Non guardo mai indietro, agli infortuni o al precampionato, guardo oggi quello che posso dare e come posso migliorare per riuscire ad essere determinante e ad aiutare la squadra, il passato è alle spalle e non ci posso fare niente”

Fonte: ufficio comunicazione Dinamo Banco di Sardegna 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!