x




Treviso Basket, Piergiorgio Paladin ''Tutto l'ambiente deve riuscire a godersi momenti come quello di Lunedì''

Parlando a Mattia Zanardo su “Il Gazzettino – Treviso” dopo la vittoria contro l’Umana Reyer Venezia, il presidente del Consorzio Piergiorgio Paladin non ha nascosto le emozioni: "Dopo la partita della promozione dalla Serie A2 a Capo d'Orlando, per me, è stata la serata più bella nella storia di Treviso Basket. Perché arriva in un momento particolare, perché siamo tornati dopo tre anni ad avere il Palaverde sold out, perché se la meritavano i giocatori e lo staff, se la meritavano Paolo (Vazzoler, il presidente ndr), Giovanni (Favaro, il direttore generale ndr) e Andrea (Gracis, il direttore sportivo, ndr) che danno il cuore per questa società, se la meritavano tutti i tifosi. Questi ragazzi giocano insieme e dimostrano di divertirsi: e quando una squadra inizia a divertirsi, vuol dire che sta iniziando a diventare davvero una squadra. E sottolineiamolo: segnare cento punti a una squadra come Venezia non è cosa di tutti i giorni”.

Paladin vuole comunque volare basso: “Come ha detto il coach, dobbiamo stare con i piedi per terra: non siamo fuori dalla zona di pericolo, la classifica è cortissima e il campionato molto lungo. Tutto l'ambiente deve riuscire a godersi momenti come quello di lunedì, e, contemporaneamente, essere cosciente di dove siamo. Lo facciamo, però, con una consapevolezza diversa, per aver visto un potenziale e, soprattutto, una squadra che sta sbocciando”.

Fonte: Lega Basket 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!