x




Convincente vittoria per la Thunder Matelica contro Selargius

Il girone di ritorno del campionato di serie A2 femminile di basket continua a regalare soddisfazioni alla Halley Thunder Matelica. Le ragazze di coach Orazio Cutugno, infatti, sono state protagoniste di una prova strepitosa tra le mura amiche al cospetto della Techfind Selargius, superata per 65-44, ribaltando anche la differenza canestri rispetto all’andata, quando in Sardegna era arriva una sconfitta di 13. Matelica ha affrontato il match con grande determinazione, sulla scia della eccellente vittoria di sette giorni fa a La Spezia, è ha fatto suo l’incontro battendo un’avversaria temibile come Selargius che veniva da ben quattro vittorie consecutive ed era appaiata in classifica.

Questi due punti consentono alla Halley Thunder di salire a quota 20 in graduatoria (10 vinte e 5 perse finora), a due sole lunghezze dal vertice, frutto di 7 successi nelle ultime 8 gare che testimoniano un periodo di forma e fiducia davvero notevole per le marchigiane. L’impianto corale matelicese ancora una volta ha funzionato, fruttando una attenta difesa (appena 44 punti subiti) e una netta prevalenza a rimbalzo (60-40). Mentre a livello individuale, se da un lato non fanno quasi più notizia i 24 punti di capitan Gonzalez, i 12 di Gramaccioni, gli 11 rimbalzi di Cabrini, dall’altro certamente è da circoletto rosso la prestazione della diciottenne “fatta in casa” Gloria Offor, capace di segnare 15 punti aggiungendovi 22 rimbalzi (di cui 14 offensivi), “career high” in entrambe le voci statistiche.

«Sapevamo che era una partita difficile - è il commento di Gloria Offor - e per questo siamo scese in campo per lottare dall’inizio alla fine. Il risultato ci ha dato ragione. Abbiamo disputato una bella partita. Sono contentissima della mia prestazione, non mi aspettavo di fare questi “numeri”, spero di continuare così e migliorarmi sempre di più».

Il match, iniziato con gli applausi del pubblico alla ex di turno Aispurùa, è stato equilibrato nei primi cinque minuti, poi due triple di fila di Gonzalez al 6’ (14-7) hanno iniziato ad aprire una forbice tra le due squadre che non si è più richiusa.
Da questo momento in poi il vantaggio matelicese è gradualmente aumentato, trovando come protagoniste un po’ tutte le giocatrici biancoblù (non utilizzate per problemi fisici Zamparini e Celani), fino al massimo di +28 toccato al 31’ sul 62-34. Negli ultimi nove minuti Matelica ha badato ad amministrare l’ampio vantaggio, avendo l’accortezza di mantenere il divario al di sopra del -13 dell’andata, obiettivo raggiunto ed estremamente importante in ottica playoff considerando che Selargius è una diretta concorrente in questa fascia di classifica.

«Dire che sono contento per come è andata questa partita è riduttivo - gongola coach Orazio Cutugno al termine dell’incontro. - Mi ha soddisfatto l’approccio, la capacità che ha avuto la squadra di limitare le loro migliori giocatrici, la supremazia a rimbalzo frutto dell’attenzione di tutte. Questo fa piacere perché gratifica l’allenamento fatto in settimana.
In attacco abbiamo giocato con il ritmo che volevamo, nonostante loro abbiano provato a rallentarci con alcuni cambiamenti difensivi. La nostra capacità di guidare tutta la partita è un valore aggiunto che ci portiamo dietro dal match vinto a La Spezia la settimana scorsa».

Halley Thunder Matelica - Techfind San Salvatore Selargius 65 - 44 (21-14, 39-24, 59-34, 65-44)

HALLEY THUNDER MATELICA
: Cabrini* 3 (0/1, 1/3), Ridolfi, Stronati, Grassia M.* 2 (1/7, 0/1), Steggink 6 (1/6, 1/2), Gramaccioni* 12 (1/8, 2/7), Gonzalez* 24 (3/6, 3/7), Zamparini NE, Iob, Michelini 3 (0/4, 1/3), Franciolini, Offor* 15 (4/10 da 2)
Allenatore: Cutugno O.
Tiri da 2: 10/49 - Tiri da 3: 8/23 - Tiri Liberi: 21/25 - Rimbalzi: 60 23+37 (Offor 22) - Assist: 10 (Gramaccioni 3) - Palle Recuperate: 11 (Offor 3) - Palle Perse: 15 (Steggink 3)

TECHFIND SAN SALVATORE SELARGIUS
: Aispurua* 12 (5/14, 0/1), Mura 7 (0/5, 2/3), Pandori 3 (1/3, 0/2), Pinna*, Granzotto* 8 (1/4, 2/5), Vargiu, Valenti, Ceccarelli*, Srot* 8 (3/6 da 2), Poddighe NE, Makurat Agata 6 (0/2, 2/4)
Allenatore: Righi S.
Tiri da 2: 10/42 - Tiri da 3: 6/18 - Tiri Liberi: 6/11 - Rimbalzi: 40 9+31 (Aispurua 12) - Assist: 9 (Granzotto 4) - Palle Recuperate: 9 (Mura 2) - Palle Perse: 17 (Granzotto 5)

Arbitri: Galluzzo D., Carella G. 

Fonte: Ferruccio Cocco - ufficio stampa Thunder Basket Matelica
Photo Credits: Marco Teatini - Thunder Matelica

Classifica: Serie A2 Femminile - Girone Sud

Squadra Pt G V P
Use Basket Empoli 26 17 13 4
Alma Basket Patti 26 17 13 4
Cestistica Spezzina 24 17 12 5
Minibasket Battipaglia 22 17 11 6
Pallacanestro Femminile Firenze 20 16 10 6
Thunder Basket Matelica-Fabriano 20 17 10 7
Amatori Pallacanestro Savona 18 15 9 6
Basket San Salvatore Selargius 18 17 9 8
Pallacanestro Femminile Umbertide 18 17 9 8
Pallacanestro Vigarano 10 17 5 12
Basket Girls Ancona 10 17 5 12
Stella Azzurra Roma 10 17 5 12
Panthers Roseto 8 16 4 12
Cus Cagliari 4 17 2 15
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!