Treviso Basket, coach Vitucci ''I ragazzi mi sono piaciuti anche se ci sono molte cose su cui lavorare''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/11-09-2023/treviso-basket-coach-vitucci-ragazzi-sono-piaciuti-anche-sono-molte-cose-lavorare-600.jpg

Social

Intervistato da Alberto Mariutto su “Il Gazzettino – Treviso” e Silvano Focarelli sulla "Tribuna di Treviso", coach Vitucci ha fatto il punto dopo il secondo posto conquistato nel Torneo di Cavallino Treporti: “Abbiamo disputato due test in un periodo decisamente particolare, perché sono le primissime partite e da quando abbiamo iniziato a lavorare non ci siamo mai fermati. I ragazzi in ogni caso mi sono piaciuti: hanno mostrato un buon spirito di squadra, anche se ci sono molte cose su cui bisogna lavorare. Non mi aspettavo sicuramente di più e i risultati sono assolutamente secondari, non fanno testo. Qualche risposta e qualche idea utile queste partite ce le hanno date: in questa fase iniziale alcune scelte e soluzioni vengono fatte di proposito proprio per testare i giocatori”.

Quali dovranno essere i prossimi passi nella crescita della squadra: “Ci vuole sicuramente maggiore organizzazione offensiva e dobbiamo aumentare l'attenzione in fase difensiva: nulla di strano, dopo 15 giorni di lavoro è una situazione normalissima. Ad oggi penso che ci siano diversi giocatori che hanno mostrato solamente il 20­30% di quello che possono dare, per motivi uno diverso dall'altro: ciascuno entrerà in forma con i propri tempi e modi. Le sensazioni in ogni caso sono positive e vediamo se la squadra risponderà bene già a partire dai prossimi impegni. Non mi aspetto grandi passi avanti già martedì ad Istrana, ma magari al torneo di Trento nel fine settimana".

Sicuramente Vitucci è stato colpito dal calore del pubblico: “Vedo che c'è sicuramente tantissimo entusiasmo, che io interpreto come positivamente contagioso. Il controcanto di questo è che dobbiamo essere realistici e pragmatici. Sarà un campionato forse più difficile dello scorso anno, e con questo non dico che ci salveremo all'ultima giornata: intendo che ci sono due fasce di squadre inizialmente superiori alla nostra. Noi dovremo cercare di scalare posizioni, sgomitare, fare il meglio possibile. Abbiamo giocatori con buoni margini di miglioramento e l'entusiasmo di chi ci segue ci accompagnerà in questa difficile strada".

Fonte: Lega Basket 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!