Ufficiale, la Vigor Matelica firma il play Mattia Sacchi

La Vigor Basket Matelica è lieta di annunciare l’ingaggio di Mattia Sacchi. Play classe 2002, 180 centimetri di altezza, ha disputato la prima parte della stagione in corso con i Tigers Romagna (Serie B Interregionale, girone C). Originario di Vigevano, il neo biancorosso muove i primi passi tra i grandi nel 2017/2018, esordendo in Serie D ad Abbiategrasso quando ha poco più di 15 anni (5,0 punti a partita). Nelle due stagioni successive si affaccia alla Serie C Gold grazie alla chance offertagli da Mortara, ma senza lasciare la sua città di proveniente: nel 2018/2019 viaggia a 11,3 punti a partita in D e a 2,5 punti a gara in C, nel 2019/2020 esplode con 18,9 punti a gara in maglia Abbiategrasso e 10,7 in C Gold con Mortara.

Dopo il lockdown, lo nota Pavia, che lo aggrega in Serie B pur lasciandolo continuare a crescere al piano di sotto: in C Gold viaggia a 12,7 punti a partita e piazza il suo primo acuto in maglia Omnia firmando 3 punti nel match contro Cremona. Nel 2021/2022 torna in C Gold a tempo pieno con Mortara, facendo scendere leggermente il suo score (9,8 punti a sera), ma è giunta ormai l’ora del salto di qualità definitivo e così nell’estate 2023 ecco la prima esperienza lontana da casa: gliela dà Teramo, con la quale affronta per la prima volta a tempo pieno il campionato di Serie B.

La sua stagione in Abruzzo parla di 4,9 punti col 55% da 2 e 1,8 assist in circa 15 minuti di utilizzo medio, che non bastano però per evitare ai teramani di uscire sconfitti dallo spareggio per l’ingresso in B Nazionale contro Caserta, come successo alla Vigor. La stagione 2023/2024 era iniziata per lui a Cervia, in B interregionale, dove stava viaggiando a 9,1 punti di media prima che, a inizio febbraio, la società ritirasse la squadra dal campionato. Giocatore in rampa di lancio ma già con una discreta esperienza nella categoria, sarà un prezioso tassello in più a disposizione di coach Trullo in vista del rush finale della stagione. Indosserà la canotta numero 3.

Queste le prime parole del nuovo giocatore della Halley: «Avevo l’ambizione di giocare per una squadra di alto livello, che vuole vincere il campionato, per cui Matelica era di sicuro la soluzione migliore. Mi sono già allenato coi compagni e ho trovato una grande accoglienza da parte di tutti: sono convinto di aver fatto la miglior scelta per il mio futuro e per esprimere al meglio le mie qualità».

Così coach Trullo: «Viene da una prima parte di stagione in cui ha avuto tanto spazio e in cui ha mostrato tutte le sue qualità: quelle di buon difensore sulla palla, di un giocatore aggressivo e tosto fisicamente che in attacco può giocare sia da play che da guardia. Sta cercando negli ultimi anni di crescere nel playmaking e nel tiro da fuori, che al momento va e viene ma che devi rispettare. Parlando con lui ho trovato un ragazzo che ha grande umiltà e voglia di fare: sono convinto che potrà darci una bella mano».

Il commento del gm Bruzzechesse: «Mattia prende il posto lasciato vacante dalla partenza di Sulina. Nonostante la giovane età, ha già alle spalle svariate stagioni senior quindi confidiamo di avere un ragazzo sì giovane ma già maturo. Inoltre, crediamo che la sfortunata parentesi dei Tigers sia per lui motivo di riscatto».

Fonte: ufficio stampa Vigor Basket Matelica 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: