Bramante, coach Nicolini ''Siamo dispiaciuti perché riteniamo di meritare più rispetto''

Coach Massimiliano Nicolini ha commentato la sconfitta subita dal Bramante Pesaro sul campo della Virtus Roma. Queste le sue parole raccolte al termine della gara:

"Roma ha affrontato la partita con tanta cattiveria agonistica. Dopo i primi 15 minuti in cui siamo riusciti a giocare in maniera piuttosto fluida la partita a metà del secondo quarto è diventata una vera e propria corrida. Non siamo soliti commentare l'arbitraggio ma in questa occasione devo dire che i direttori di gara hanno avuto un metro di valutazione indecifrabile permettendo contatti molto fallosi estremamente evidenti per poi andare a sanzionare situazioni inesistenti.

Siamo dispiaciuti perché riteniamo di meritare più rispetto in questo senso. Ci sono stati episodi durante la partita in cui i nostri giocatori hanno ricevuto risposte poco corrette e da chi dovrebbe garantire il rispetto delle regole è inaccettabile. Capisco che anche gli arbitri vanno sotto pressione e domenica ce n'era tanta ed accetto errori di campo come succede ai giocatori ma non accetto atteggiamenti poco rispettosi verso i nostri ragazzi. Chiuso il discorso, perché la Virtus Roma ha voluto ad ogni costo la vittoria e ad inizio ultimo quarto ci aveva dato una spallata importante subendo i punti di forza della Virtus andando sotto nel punteggio in maniera determinante.

La conferma però è che noi non molliamo ed i ragazzi sono stati bravi a compattarsi nel momento più difficile e riaprendo la gara a circa 40" dalla fine sul meno due. Ci siamo fatti sfuggire il rimbalzo sull'errore ai tiri liberi di Whelan sul 68-65 commettendo di nuovo fallo sul giocatore argentino. Sull'ultimo possesso sul 70-65 non abbiamo avuto più energia per riuscire ad accorciare. Potendo occuparci solo degli aspetti tecnici dico che abbiamo perso nettamente a rimbalzo ma soprattutto abbiamo sbagliato purtroppo ancora tanti tiri liberi.

Abbiamo dimostrato di poter tenere testa ad una big del campionato ma dobbiamo crescere sotto l'aspetto mentale. Complimenti alla Virtus Roma che sarà una delle pretendenti alla promozione. Guardando avanti tutto è in gioco la classifica è cortissima i valori delle squadre stanno emergendo e per noi bisogna proiettarci con grande voglia di fare bene, al prossimo impegno con Fiumicino di sabato prossimo".

Photo Credits: ML World di Matteo Longoni

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: