L'Italbasket crolla contro la Lituania e dice addio all'Olimpiade

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/07-07-2024/italbasket-crolla-lituania-dice-addio-olimpiade-600.jpg

Social

Sfuma il sogno olimpico. Si chiude in semifinale contro la Lituania (64-88) il percorso della Nazionale verso i Giochi di Parigi 2024. L’Italbasket tornerà in campo a novembre per la seconda finestra di qualificazione a EuroBasket 2025. In programma il back to back contro l’Islanda (22 novembre in trasferta e 25 novembre in casa, con sede ancora da definire).

L’approccio è quello giusto. I 5 punti di Polonara e il solito lavoro di Melli danno grattacapi alla Lituania, che però si riorganizza presto con un 11-0 interrotto dalla schiacciata di Achille. Ricci accorcia ma Jokubaitis segna ancora dalla distanza (16-22). Buono l’impatto di Pippo dalla panchina: è sua la tripla del 21-25 che chiude la prima frazione. In apertura di secondo quarto i baltici sprintano ancora e, complici le basse percentuali Azzurre al tiro, si portano sul +10 (25-35) al 14esimo. Con le unghie e con i denti si rimane aggrappati agli avversari, decisamente più fisici in tutte le zone del campo. Il -2 (36-38) dopo la tripla di Petrucelli è un capolavoro di resilienza e caparbietà. Nonostante gli sforzi, il divario all’intervallo è nuovamente di 9 punti (38-47). 21-14 il dato a rimbalzo.

Non cambia la musica nel secondo tempo, aperto da un 12-2 lituano che mette 16 punti di distanza tra le formazioni (40-59) al 25esimo. Gallinari e Mannion interrompono un digiuno di 5 minuti con un mini parziale di 6-0 ma è troppo poco per pensare di rientrare. Terza frazione chiusa 53-68. Negli ultimi 10 minuti l’Italia mette in campo tutto ciò che ha cercando di limitare i danni. Il canestro di Pajola vale il momentaneo -13 (60-73) ma la Lituania martella ancora fino al +20 con i liberi di Jokubaitis (64-84). Sono in pratica i titoli di coda del match, che scorre via fino al 64-88.
Si arresta dunque in semifinale il percorso degli Azzurri verso Parigi 2024. La Lituania giocherà la finale contro la vincente di Portorico-Messico.

Italia - Lituania 64-88 (21-25, 17-22, 15-21, 11-20)

Italia: Spissu* 2 (1/2, 0/1), Mannion 6 (3/4, 0/2), Abass* 0 (0/1, 0/1), Tonut* 6 (2/8, 0/2), Gallinari 15 (1/3, 1/2), Melli* 10 (4/6, 0/1), Ricci 6 (0/1, 2/5), Bortolani, Caruso ne, Polonara* 7 (2/5, 1/3), Pajola 4 (2/3, 0/1), Petrucelli 8 (1/1, 2/3). All: Pozzecco

Lituania: Sedekerskis 7 (1/2, 1/3), Tubelis 2 (1/1), Sabonis* 6 (3/8, 0/1), Jokubaitis* 5 (0/4, 1/4), Kuzminskas* 14 (4/4, 2/3), Motiejunas 2 (0/1), Dimsa 1, Grigonis* 23 (2/2, 6/10), Lekavicius 6 (1/4, 1/2), Butkevicius 8 (2/2, 1/1), Sirvydis 9 (2/3, 0/5), Ulanovas* 5 (1/2). All: Maksvytis

Tiri da due Ita 16/34, Lit 17/33; Tiri da tre Ita 6/21, Lit 12/30; Tiri liberi Ita 14/15, Lit 18/23. Rimbalzi Ita 25 (Melli 4), Lit 41 (Sabonis, Butkevicius 8). Assist Ita 20 (Tonut 7), Lit 18 (Sabonis, Jokubaitis 4).
Usciti 5 falli: nessuno

Arbitri: Antonio Conde (Spagna), Peter Praksch (Ungheria), James Alexander Boyer (Australia) 

Fonte: Fip

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: