x




Amatori Pescara 1976 - Vasto Basket: 69 - 55 , Serie C Gold Abruzzo > Girone Unico

Anche Vasto cade al cospetto dell'Amatori Pescara. Nell'ultima gara del girone d'andata, la squadra di coach Federico D'Addio regola al PalaElettra gli avversari per 69-55 e si conferma al primo posto. Partenza al rallentatore per la truppa, che poi cambia marcia e porta a casa un successo pesante. Mercoledì il via del girone di ritorno, quando al PalaElettra sarà di scena il Termoli alle ore 20.30
La gara. Per l'inizio delle ostilità coach Federico D'Addio propone un quintetto formato da Origlia, Tinto, Mazzarese, Serafini e Pichi. 4 punti del capitano aprono la serata del PalaElettra, che vede Vasto mettere il muso avanti dopo 4 minuti (7-9) e l'Amatori un po' pasticciona in più di un possesso potenzialmente interessante e un parecchio scollegata in difesa. L'inerzia non cambia nella seconda metà di tempino, dove l'Amatori propone Cocciaretto, Caggiano e Barnaba ma trova in soli 2 giocatori tutti i 13 punti realizzati in 10 minuti (7 il capitano, 6 Pichi). Il gap da rimontare è di 8 lunghezze: il secondo quarto, infatti, si apre con Vasto avanti per 21-13, perché il buzzer di Cocciaretto da centrocampo viene sputato beffardamente dal ferro sulla sirena della prima frazione. L'Amatori non accenna a dare segnali di risveglio ad inizio tempino, perdendo banalmente almeno 3 palloni importanti e mostrando difficoltà nella circolazione di palla nell'attacco alla zona proposta da Maffei e soci. Mazzarese suona la carica con 5 punti in rapida successione e 2 palle recuperate e quando Tinto dopo 6' mette la bomba del -1 il PalaElettra esplode. Origlia dalla lunetta trova la parità ma non il sorpasso, che non arriva nemmeno dopo 3 tentativi aperti dall'arco. Vasto ringrazia e rimette la freccia grazie ad Oluic, già arrivato in doppia cifra. Pichi e Barnaba non ci stanno, compiono il contro-sorpasso e mandano le squadre al riposo coi padroni di casa avanti di 2 punti (29-27). Solo 6 i punti subiti nei secondi 10 minuti di contesa, mandati in archivio col parziale di 16-6, principalmente concretizzato dal giro di boa del tempino in poi.

Al rientro sul parquet, il piglio Amatori sembra quello giusto nonostante le percentuali restino basse. È dunque più l'atteggiamento difensivo che non la fase realizzativa a mantenere avanti i biancorossi di Pescara a metà tempino, grazie al 6-2 di parziale che amplia di poco il vantaggio di misura registrato all'intervallo lungo. Gli altri 5 minuti del terzo periodo, con Pichi e Mazzarese a superare la doppia cifra (entrambi con una bomba), vedono prima l'Amatori allungare sul più 10 (massimo vantaggio) e poi chiudere i primi 30 minuti di gioco avanti di 8 (47-39). Vasto è comunque in partita e lo fa capire subito De Angelis dall'arco: non sarà facile per Caggiano e soci portare a casa la partita. Quando però Barnaba schiacchia con Oluic inerme il segnale è propizio: l'Amatori ha la spina attaccata e non ha nessuna intenzione di andare ad intermittenza. Oluic ci crede ancora, piazza 7 punti e 2 rimbalzi fondamentali e riporta sotto i suoi, ma Mazzarese spegne gli ardori vastesi mantenendo i suoi a distanza di sicurezza con 2 punti pesanti e regalando 2 extra-possessi nel momento chiave. Una tripla di Pichi e una super stoppata del capitano sono la pietra tombale delle velleità ospiti: al suono della sirena può scattare la festa pescarese. Finisce 69-55, con l'Amatori che completa il girone d'andata al primo posto.

Amatori Pescara - Vasto Basket 69-55

Amatori Pescara 1976
: Pichi 16, Tinto 9, Barnaba 6, Serafini 16, Mazzarese 15, Caggiano , Origlia 7, Cocciaretto , Toma ne, Peres F ne, Peres M ne, Latorre ne. All. D'Addio. Vice Di Iorio Ass Di Nardo

Vasto Basket
: Egwoh 3, N. Maffei 13 , De Angelis 5, Di Tizio 2, Oluic 26, Delle Donne ne, Traorè, Scafetta ne, Ierbs, Canci, R.Maffei 4, Marino 2. All. Tumidei

Parziali
: 13-21, 16-6, 18-12, 22-16.
Progressivi: 13-21, 29- 27, 47-39. 69-55.
Arbitri: Pratola e Di Francesco

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: