Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Aurora Basket Jesi - Basket Ferrara: 83 - 77 , Serie A2 > Girone Est

Non porta fortuna la terra marchigiana per la Bondi Ferrara, che appena tre settimane fa impattava contro la corazzata veregrense, e che oggi cede sotto i colpi della Termoforgia per 83/77. È in serata Jones, che battezza la partita con una tripla. Botta e risposta fra le squadre in equilibrio instabile, con Hall che tenta di creare meraviglie e Totè che risponde per le rime, anche in velocità. Swann da tre, ma il giovane Totè è proprio in trans agonistica: suoi 13 punti a fine serata (di cui 8 nei primi venti minuti). Panni gestisce molto bene i suoi, riportando la calma quando serve, smistando ottimi palloni a tutti.

Jones riporta la parità (13/13) dopo le realizzazioni di Frantoni, e il primo quarto si chiude sul 20/17, grazie a capitan Rinaldi da tre e da sotto. Sempre lui apre il secondo quarto con realizzazione e tiro libero su fallo di Fantoni (22/17).
Battesimo di fuoco per Liberati, neo acquisto del Bondi Ferrara che lo ha inserito in settimana per sopperire al pesante infortunio di Zampini e per mantenere lunga la panchina. Coach Bonacina, dopo un paio troppe sbaffature e tiri fuori contesto di Hall, è costretto a chiamare timeout sul 26/17: un minuto per ricordare al quintetto che difendere non è poi una brutta idea, e soprattutto per limitare le troppe palle perse, figlie di  Mascolo approfitta di un momento turbolento sotto canestro avversario per prendere palla e fuggire a fare canestro (28/19), che rincara da tre (34/23). Swann si inventa sempre qualcosa per Ferrara, e il primo tempo si chiude sul 48/32 con tre ottime triple dillardiane, ma con quattro falli sulle spalle del valido Totè.

A canestri invertiti, la difesa jesina non molla un colpo, mentre Swann cerca il canestro appena può e l’Aurora spinge su Fantoni, arrivato a tre falli. Coach Cagnazzo contiene il recupero avversario, aprendo l’ultimo quarto su un positivo di otto (64/56). Rivedibili i fischi sotto canestro nella fase finale del match, con un Fantoni che sarebbe abbondantemente arrivato al quinto fallo. Un ultimo quarto completamente da rifare, dove l’asticella del livello qualitativo si abbassa per entrambe le squadre: Dillard esce nel tripudio dell’UBI Banca Sport Center, con 17 personali.

Timeout e infine festeggiamenti per una Termoforgia Jesi che mette in cassaforte due preziosi punti in classifica (anche in vista di un ostico match in trasferta a Treviso in programma per la prossima settimana). Forse a fare la differenza è stato il diverso atteggiamento delle due coppie di americani: per l’Aurora un binomio solido e intercambiabile, per Ferrara un tandem più individualista e meno collaborativo. Prima della palla a due è stato osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa del dirigente sportivo rosetano Vittorio Fossataro, da cinquant’anni anima della società teramana.

Termoforgia Jesi - Bondi Ferrara 83-77 (20-17, 28-15, 16-24, 19-21)

Termoforgia Jesi
: Tommaso Rinaldi 19 (7/9, 1/2), Andre Jones 19 (5/9, 3/8), Kevin Dillard 17 (0/6, 5/9), Leonardo Tote 13 (2/5, 2/2), Bruno Mascolo 9 (3/6, 1/2), Lorenzo Baldasso 3 (0/0, 1/7), Isacco Lovisotto 3 (1/2, 0/1), Matteo Santucci 0 (0/1, 0/1), Noah Mwananzita 0 (0/1, 0/0), Carlo Galiano 0 (0/0, 0/0), Simone Mentonelli 0 (0/0, 0/0), Antonio Valentini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 17 - Rimbalzi: 30 9 + 21 (Tommaso Rinaldi 11) - Assist: 18 (Andre Jones 7)

Bondi Ferrara
: Isaiah Swann 24 (4/7, 5/10), Tommaso Fantoni 20 (7/11, 0/1), Alessandro Panni 17 (0/1, 5/8), Lorenzo De zardo 10 (3/4, 0/1), Mike Hall 4 (1/5, 0/6), Lorenzo Molinaro 2 (1/5, 0/1), Davide Liberati 0 (0/1, 0/3), Cesare Barbon 0 (0/0, 0/0), Andrea Mazzoleni 0 (0/0, 0/0), Ruben Calò 0 (0/0, 0/0), Simone Conti 0 (0/0, 0/0), Alessio Petrolati 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 22 - Rimbalzi: 41 15 + 26 (Tommaso Fantoni 14) - Assist: 12 (Mike Hall 4)

Nicoletta Canapa

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: