Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Basket Fanum - Vis Castelfidardo: 64 - 71 , Serie D Regionale Marche > Girone A

Una bella Vis, solida, compatta, che vince. Non potevano arrivare risposte più positive dalla gara in trasferta nel campo di Fano, un roster che nelle prime tre giornate aveva mostrato tutto il suo valore e che certamente avrebbe obbligato la Vis ad una partita quasi perfetta per strappare i due punti. Ed è andata proprio così; coach Balestrieri infatti ha trovato conferme buone per il lavoro in difesa, riuscendo soprattutto, attraverso un bel gioco corale, a raggiungere i 71 punti realizzati, la vera chiave della prima vittoria stagionale lontana dal PalaFornaci.

Per i fidardensi un’altra partita giocata sul filo dell’equilibrio per tutti i quaranta minuti. Il primo vantaggio è della squadra locale, ma la Vis risponde prontissima con un tiro dalla media di Merli. Marini e compagni appaiono lucidi e prima l’appoggio facile di Sabatini, poi il canestro in contropiede di capitan Marini valgono il +1 (14-15). Gobbetti dalla lunga e ancora due tiri liberi di Marini, permettono il massimo vantaggio (16-20) alla Vis, escludendo il punteggio finale.

Nel secondo periodo Fano ricuce subito lo strappo e qualche disattenzione in difesa della Vis, finisce per concedere ai padroni di casa tiri da tre con molto spazio. E’ la squadra di Rinolfi a condurre la gara nella seconda frazione di gioco, ma Castelfidardo è sempre sul pezzo, non molla, con svantaggi che vanno dal -1 al -3. In attacco, Vasiliauskas fa valere tutti i suoi centimetri e domina sotto le plance, per lui 16 i punti alla fine del match. Al riposo lungo sul punteggio di 36-35.

Sostanziale equilibrio nella terza frazione di gioco. I naturali protagonisti per l’attacco di coach Balestrieri sono Marini e Vasiliauskas, con Sabatini che crea dal post basso per sé e per i compagni. Una gran bella Vis nei meccanismi offensivi. Fano non ci sta ed è sorretta da Ridolfi, nove i suoi punti nel terzo periodo e da Bargnesi , sette liberi messi a segno. Dopo trenta minuti, la Vis è più volte avanti nel terzo periodo ma a condurre, alla sirena è sempre il Basket Fanum.

Si aprono gli ultimi dieci minuti, la stanchezza complica le situazioni offensive, e allora non rimane altro che affidarsi a ciò che si sa fare meglio. Il parziale del quarto periodo (6-14) restituisce, in modo evidente, la solidità difensiva, il lavoro generoso corale di tutti gli uomini chiamati in campo da coach Balestrieri. Fano metterà a referto gli ultimi suoi punti a cinque minuti dalla fine (64-62); i locali non trovano più la via del canestro. La Vis si passa la palla, muove la difesa e trova i falli che le permettono di andare in lunetta. A chiuderla in sequenza un appoggio facile di Sabatini che vale il +4, e la difesa magistrale sul possesso successivo. Punteggio finale 64-71, per una gran bella Vis.

Squadra che poteva crollare dopo la sanguinosa sconfitta di sette giorni fa ma che ha ritrovato invece la forza mentale necessaria per riuscire ad imporsi, in trasferta su un avversario molto ostico. Da segnalare le prove di capitan Marini, 23 punti finali, top scorer di serata, e di Vasiliauskas con 16 punti e un impatto in difesa nell’ultimo periodo che ha cambiato il volto del match. Ma in generale una Vis che ha divertito, ha sofferto, e ha giustamente meritato: una Vis che speriamo di rivedere tante altre volte.

Basket Fanum - Vis Castelfidardo 64-71

Fano: Ricci 4, Antognoni ne, Coacci ne, Maltempi 2, Ridolfi 19, Fronzoni 10, Tonelli 3, Bargnesi 10, Rossi, Bernardini 10, Staurenghi, Consani 6. All. Rinolfi

Castelfidardo: Sampaolesi, Ruggiero ne, Gobbetti 8, Merli 2, Barontini 5, Marini 25, Monaci, Brandoni 3, Solforosi ne, Vasiliauskas 16, Sabbatini 8, Schiavoni 4. All. Balestrieri

Parziali: 16-20, 20-15, 22-22, 6-14.
Progressivi: 16-20, 36-35, 58-57, 64-71.
Usciti per 5 falli: Brandoni (Castelfidardo)

Arbitri: Iacomucci e Gregori

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: