Basket Fermo - Pallacanestro Pedaso: 55 - 68 , Serie D > Girone A

Ancora una sconfitta per il Basket Fermo, questa volta nelle mura di casa del palazzetto della palestra Coni contro la prima in classifica e ancora imbattuta Pallacanestro Pedaso. Una partita sulla carta difficile che si è rivelata tale anche sul campo nonostante un secondo tempo giocato dai padroni di casa con la giusta intensità e determinazione.

A fare la differenza, però, tra le due formazioni è stato un difficile primo tempo con disastroso primo quarto dei giallo blu fermani. Al suono della sirena dei primi dieci minuti di gioco il tabellone segnava solamente due punti per i padroni di casa. Certamente ha influito un po’ di sfortuna e una buona difesa avversaria ma un solo canestro per dici minuti è soprattutto il segno che si è entrati in campo con il piede sbagliato. I secondi dieci minuti però hanno visto un risveglio della formazione fermana, finalmente a canestro anche se ancora non in linea con gli avversari.

Ventuno punti di differenza a metà partita avrebbero chiuso i giochi a qualunque altra squadra ma non ai ragazzi di Marco Marilungo. Al ritorno in campo dalla pausa lunga si è vista finalmente un’altra squadra, più veloce, reattiva, determinata e questo cambiamento ha inciso anche nel risultato: recuperano solamente sette punti, forse pochi per poter sperare di riaprire davvero la partita ma sufficienti a far sognare il pubblico sugli spalti. L’ultima frazione di gioco è esattamente identica alla precedente per determinazione e voglia di vincere ma la precisione dal tiro alla distanza della formazione pedasina con tre triple consecutive ha spento le velleità di rimonta dei fermani.

Note positive da sottolineare sono la prestazione di Filippo Poggi nel terzo periodo, vero trascinatore nel tentativo di rimonta della squadra fermana insieme al capitano Marco Quondamatteo. E poi l’esordio in una squadra senior di Alberto Anibaldi, classe 2005, che conclude la prima gara con il Basket Fermo in doppia cifra: complimenti e ben arrivato.

La cronaca della partita in una situazione normale dovrebbe terminare qui ma purtroppo non possiamo non evidenziare all’interno di tutto quello che abbiamo descritto sopra la indecorosa conduzione arbitrale della gara. Non tanto per la espulsione diretta di Mezzabotta o quella per doppio tecnico di Marilungo quanto per le condizioni che hanno portato giocatore e allenatore a doversi opporre alle scelte degli arbitri. È difficile capire cosa possa portare due direttori di gara ad esasperare gli animi di atleti e dirigenti, se il pressappochismo, l’ignavia, la mancanza di motivazioni o, semplicemente, l’incapacità di fare l’arbitro di una gara che, pur se atleticamente intensa, non è stata certo cattiva o particolarmente fallosa. Quello che è certo è che i giovani che durante la settimana si sottopongono a sessioni di allenamento e alle partite nel fine settimana nonostante gli impegni personali, con sacrifici e senza essere professionisti per la sola passione della pallacanestro hanno il diritto di avere una conduzione di gara normale.

Forno a Legna Frinconi Basket Fermo - Pallacanestro Pedaso 55-68

Parziali: 2-16, 15-22, 23-16, 15-14
Progressivi: 2-16, 17-38, 40-54, 55-68

Forno a Legna Frinconi Basket Fermo: Bernard Sarita 10, Poggi 12, Mezzabotta, Quinzi n.e., Sandroni, Santini 1, Quondamatteo (cap.) 12, Pierantozzi, Cipriani 2, Pedicone, Martinelli 8, Anibaldi 10. All.re Marilungo, vice all.re Valentini.

Pallacanestro Pedaso: Cardinaletti 15, Poletti 8, Morresi 9, Confaloni, Brahimaj 6, Moriconi 3, Monterubbianesi (cap.) 5, Pacioni 16, Belleggia 8, Francesconi 3. All.re Cervellini, vice all.re Fidani.

Tiri da 3: Fermo 6, Pedaso 9
Tiri liberi: Fermo 9 su 12 (75%), Pedaso 13 su 24 (54%)
Falli: Fermo 20 con antisportivo a Quondamatteo ed espulsione diretta per Mezzabotta più due tecnici all’allenatore con relativa espulsione e un tecnico al vice allenatore: Pedaso 12

Nessun uscito per 5 falli

Arbitri: Massimiliano Tritarelli di Macerata (MC) e Alessandra Gabrielli di San Benedetto del Tronto (AP) 

Fonte: Francesco Sandroni - ufficio stampa Basket Fermo

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: