Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Basket Giovane Pesaro - Porto Sant'Elpidio Basket: 57 - 46 , Giovanili > Under 18 Regionale Gold

Nella serata di ieri, ko per la Malloni Under 18 battuta in casa della forte capolista Basket Giovane Pesaro. Partenza sprint con uno 0-7 che però è solo illusorio. I padroni di casa rientrano subito e provano a scavare un piccolo solco sul finire del primo tempo, tutto sommato equilibrato e dal basso punteggio, chiudendo sul +6 all'intervallo. Nel terzo quarto la Malloni inizia col piede giusto agganciando la parità.

Poi però sul 32-30 si spegne la luce: Pesaro alza il ritmo e imposta una difesa difficile da affrontare, costruendo un break di 13-0 che deciderà la sfida: nell'ultimo quarto infatti, i ragazzi di coach Cappella lottano ma non riescono a risalire oltre il -9. Finisce 57-46 per il Basket Giovane che resta sempre più solitario al primo posto in classifica. Sconfitta a testa alta per la Malloni, brava a non mollare mai contro una squadra che in tutto il campionato ha finora perso una sola partita, proprio in casa nostra nella gara d'andata. Il prossimo appuntamento è fissato per mercoledì 6 marzo, in casa contro la Janus Fabriano.

Basket Giovane Pesaro - Porto Sant'Elpidio Basket 57-46

Pesaro

Porto Sant'Elpidio: Ingenito, Wajhi, Di Pietro 2, Cappella 9, Tedei, Rapagnani 16, Cappelletti NE, Marilungo 10, Cognigni, Marozzini 9, Centini, Bottoni.

Parziali: 15-14, 13-8, 17-8, 12-16.
Progressivi: 15-14, 28-22, 45-30, 57-46.

Pagina Facebook Sporting Porto Sant'Elpidio

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: