Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Cestistica Spezzina - Cus Cagliari: 77 - 66 , Femminili > Serie A2 Femminile Sud

Tre su tre. La CA Carispezia ottiene la terza vittoria consecutiva, sconfiggendo il CUS Cagliari per 77-66. Decisivo l’ultimo quarto (20-11), in cui le bianconere hanno allungato sulla compagine sarda. La vittoria arriva nonostante i tanti errori sotto canestro (a fine gara 26/62 da dentro l'area), con la difesa che è riuscita ad imporsi con incisività negli ultimi 10 minuti. Top scorer di giornata è Lana Packovski con 25 punti, bene anche Templari con 21.

Carispezia parte lentamente ed il CUS Cagliari ne approfitta immediatamente, portandosi sul +9 (2-11) coi canestri di Striulli, Kotnis e Favento. Il digiuno spezzino viene interrotto da quattro punti consecutivi di Templari, che avviano la graduale rimonta bianconera, nonostante le molte imprecisioni al tiro. Una tripla di Tosi porta al -2 (13-15), ma Cagliari riesce a mantenere la guida della gara fino al buzzer beater di Linguaglossa che, con una tripla, sancisce la parità sul 21-21.

Nel secondo periodo la gara procede sui binari dell’equilibrio, con la Carispezia che conquista il primo vantaggio della partita sul 27-26 grazie a due tiri liberi di Packovski. Da questo momento le due compagini si alternano al comando con continui ribaltamenti di fronte. Negli ultimi istanti della frazione il CUS riesce a guadagnare 4 lunghezze di vantaggio prima che Templari segni da sotto il canestro del 39-41 all’intervallo lungo.

Il terzo quarto comincia con un parziale di 6-0 per le spezzine, che si portano sul +4 (45-41). Continua però l’equilibrio in campo, col punteggio ad elastico tra le due squadre. Striulli e Kotnis riportano avanti il CUS (54-55) per l'ultimo vantaggio ospite, prima che la tripla di Templari sancisca il 57-55 di fine terza frazione.

L'ultimo periodo è tutto di marca spezzina, soprattutto in difesa. Un gioco da tre punti di Packovski e altri 5 di Cadoni regalano il +10 (65-55) alle bianconere, poi la Carispezia rimane in controllo del match respingendo gli attacchi del CUS, che viene rispedito indietro ogni qualvolta tenti di riavvicinarsi. Favento fa -6 con un 2/3 dalla lunetta dopo un canestro di Lussana, ma Sarni, Packovski e Cadoni portano la Carispezia al massimo vantaggio. (+12, 73-61). Alla sirena finale la Cestistica vince per 77-66.

CA CARISPEZIA LA SPEZIA - CUS CAGLIARI 77-66 (21-21, 39-41, 57-55)

LA SPEZIA: Maiocchi ne, Packovski 25, Corradino 2, Templari 21, Tosi 4, Bini ne, Linguaglossa 5, Cadoni 8, Mori ne, Sarni 10, Olajide 2, Gioan ne. ALL: Corsolini.

CUS CAGLIARI: Ridolfi 3, Gaetani ne, Favento 12, Kotnis 20, Striulli 21, Caldaro 2, Zucca, Niola ne, Santoru ne, Lussana 5, Mancini 3. ALL: Xaxa.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: