Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Cestistica Spezzina - FeBa Civitanova: 71 - 41 , Femminili > Serie A2 Femminile Sud

La Feba Civitanova Marche esce sconfitta dalla trasferta di La Spezia. Le momò vengono battute per 71-41 in una gara in cui le padrone di casa si sono dimostrate nettamente superiori: infatti le ragazze di coach Nicola Scalabroni hanno tenuto botta nei primi due quarti, per poi cedere nelle restanti due frazioni alle liguri che hanno fatto valere la loro qualità in attacco ed in difesa. Avvio sostanzialmente equilibrato, poi le locali trovano un primo break importante, 16-4, che indirizza la gara a loro favore e le biancoblu chiudono sotto per 24-11.

Nella seconda frazione le bianconere toccano il +17 con il duo Templari e Olajide anche se Ortolani ricuce lo strappo sul 31-21. Nell'ultima parte del periodo il trio Cadoni-Sarni-Packovski confeziona il +16, 41-25, con cui si va al riposo lungo. Nei restanti due quarti le momò subiscono la fisicità delle locali e non riescono a rientrare in gara: il terzo quarto si chiude sul 58-35, mentre alla fine si chiude sul 71-41. 

"Attualmente La Spezia è di un altro livello rispetto a noi - commenta coach Scalabroni - Abbiamo subito la loro fisicità e la loro stazza, inoltre hanno difeso bene sulle nostre esterne togliendoci riferimenti importanti. A questo aggiungiamo una serata al tiro con percentuali basse e si spiega così questo margine: ovviamente quando inizia a sbagliare i tiri anche psicologicamente senti la cosa. Ho dato spazio a tutte le ragazze, per far rifiatare alcune giocatrici, quando ho capito che ormai non potevamo più riaprire la partita per dare minuti alle più giovani che si impegnano sempre con costanza e sacrificio. Perdere così non fa mai piacere, però dobbiamo rimboccarci le maniche e usare queste sconfitte per capire dove dobbiamo lavorare meglio per poter migliorare".

CA CARISPEZIA LA SPEZIA - FE.BA. CIVITANOVA MARCHE 71-41 (24-11, 41-25, 58-35)

LA SPEZIA
: Maiocchi 2, Packovski 17, Corradino 9, Templari 15, Tosi 6, Bini, Linguaglossa 5, Cadoni 7, Mori 1, Sarni 4, Olajide 2, Gioan 3. All. Corsolini

CIVITANOVA MARCHE
: Maroglio, Orsili 2, Ortolani 12, Paoletti 2, Perini 4, Bocola 6, Trobbiani 2, De Pasquale 7, Gaskin 4, Marinelli 2, Pelliccetti, D’Amico. All. Scalabroni

Arbitri
: Colombo e Marzulli

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: