Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Cus Camerino - Junior Porto Recanati: 66 - 67 , Promozione > Playoff - Quarti di Finale

La Junior Porto Recanati espugna il campo del Cus Camerino dopo un tempo supplementare e si aggiudica gara 1, ribaltando subito il fattore campo e conquistando la possibilità di chiudere la serie sul proprio campo in occasione di gaar 2 che si disputerà Giovedì 11 Aprile alle 21:30. A decidere l'incontro un tiro libero di Lorenzo Attili ad 1'' dalla sirena finale, dopo che lo stesso aveva recuperato un pallone pochi secondi prima.

Gli ospiti avevano comunque condotto la gara per quasi trenta minuti, approfittando di un primo quarto ben giocato nel quale erano riusciti a conquistare un vantaggio di 7 punti (13-20), che gli universitari hanno poi recuperato nei successivi tre quarti. Nella squadra di coach Pirri bene Pacelli e Sorgoni che hanno chiuso con 13 punti a testa, mentre al Cus non sono bastati i 33 punti di un ottimo Magrini.

Cus Camerino - Junior Porto Recanati 66-67 dts

Camerino: Cintioli 2, Mobili ne, Ercoli, Cingolani G. 1, Ballini 7, Tomassini 2, Buresta 3, Carboni 6, Abbracciavento 12, Buccolini ne, Poeta ne, Magrini 33. All. Formentini

Porto Recanati: Nucera ne, Montali 3, Pacelli 13, Attili M. 9, Sorgoni 13, Ciccarelli ne, Giri 8, Camilletti 9, Zippilli 3, Attili L. 7, Marangoni ne, Rombini 5. All. Pirri

Parziali: 13-20, 15-13, 17-15, 15-12, 6-7.
Progressivi: 13-20, 28-33, 45-48, 60-60, 66-67.
Usciti per 5 falli: Carboni (Camerino)

Arbitri: Forconi ed Aureli

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: