Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Thunder Matelica - Cus Ancona: 65 - 29

Non inizia nel migliore dei modi l’avventura di Coach Crucitti e delle sue ragazze in maglia Cus Ancona. Nella gara d’esordio, sul campo del temibile Thunder Matelica, arriva una pesante sconfitta per le doriche, che tornano nel capoluogo con il passivo di 65-28. Una partita mai in discussione con le padrone di casa che si sono dimostrate più ciniche ed esperte nei momenti chiave. Per le nostra giocatrici tanta volontà, con una fase difensiva ancora da registrare. Troppo i tiri concessi che in gare del genere, contro avversari da tali percentuali, si pagano.

Si deve ripartire dall’impegno delle ragazze che, ad onor di cronaca, non è mancato mai in nessuna parte del match. La sconfitta, come si dice in questi casi, è un punto di partenza e così deve essere anche in questa occasione. Coach Crucitti si è detto consapevole del lavoro da svolgere, pur ringraziando tutte le effettive che sono scese in campo. Una nuova sfida è alle porte, e la speranza è quella di presentarsi all’esordio casalingo recuperando qualche acciaccata che non ha preso parte alla trasferta di Matelica.

Ufficio Stampa Cus Ancona

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: