Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Fortitudo Bologna - New Basket Brindisi: 78 - 72 , Serie A > Girone Unico

Happy Casa Brindisi patisce la quarta sconfitta consecutiva in Lega A, sconfitta in trasferta al Paladozza di Bologna con il punteggio di 78-72. Un match che ha visto sempre inseguire i ragazzi di coach Vitucci, costretti a rimanere aggrappati al match in più occasioni, pagando dazio nel finale di gara dopo una rimonta sfiorata. Protagonista di giornata Sims, autentico padrone del pitturato firmando una doppia doppia da cineteca in virtù dei 17 punti e 17 rimbalzi a referto. Stone nel primo tempo con 16 punti realizzati su 24 totali, e capitan Banks autore di 15 punti nel terzo quarto sui 24 totali, provano a compiere una super rimonta nell’ultimo quarto. Le energie spese per la rincorsa vengono però mancare nei minuti decisivi permettendo a Bologna di scacciare i fantasmi e conquistare la vittoria.

Sims scalda subito i motori e mette in estrema difficoltà Brown con il suo tiro dalla media (14-5 in avvio). Sutton fa il suo esordio in campionato e Brindisi riesce a rimanere a contatto con l’atletismo a campo aperto di Stone. Brown comincia a farsi valere in fase offensiva rispondendo ai colpi del suo avversario ma la Fortitudo allunga sul 34-22 con la tripla di Cinciarini al 15’. Stone è l’ancora di salvataggio di una Happy Casa che prova a rimanere a galla sotto di 8 lunghezze all’intervallo (40-32).

Banks prende in mano la squadra al rientro dagli spogliatoi, realizzando 15 punti nel solo terzo quarto, ma Bologna riesce a trovare con continuità il canestro sfruttando diversi protagonisti tra Leunen e Fantinelli (61-54 al 30’). L’attacco brindisino si ferma a un punto nei primi 3 minuti dell’ultimo quarto, permettendo alla Effe di aggiornare il massimo vantaggio (69-55 al 34’). Banks è l’ultimo a cedere e Brindisi piazza un maxi break di 10-0 (69-65 a 3’ dalla fine). Robertson e Leunen sono lucidi nel finale per blindare la vittoria e consegnare i 2 punti in palio alla Pompea Fortitudo Bologna. I biancoazzurri affronteranno le prossime due partite di campionato in casa al PalaPentassuglia. Giovedì 26 dicembre ore 20:30 contro la Grissin Bon Reggio Emilia e domenica 29 dicembre ore 19:00 contro la De’ Longhi Treviso.

Pompea Fortitudo Bologna - Happy Casa Brindisi 78-72 (20-14; 40-32; 61-54; 78-72)

POMPEA
: Robertson 15, Aradori 9, Cinciarini 7, Mancinelli 2, Leunen 14, Sims 17, Fantinelli 8, Stipcevic 6, Dellosto ne, Buscaroli ne, Franco ne. All.: Martino.

HAPPY CASA
: Brown 10, Banks 24, Sutton 8, Zanelli, Iannuzzi, Gaspardo 4, Campogrande, Thompson 2, Stone 24, Ikangi ne, Cattapan ne. All.: Vitucci.

Arbitri
: Michele Rossi – Alessandro Martolini – Andrea Bongiorni.
Note: Tiri da 2: Bologna 24/37 Brindisi 19/38 | Tiri da 3: Bologna 6/20, Brindisi 7/26 | Tiri liberi: Bologna 12/15, Brindisi 13/18 | Rimbalzi: Bologna 43 (34 RD, 9 RO), Brindisi 41 (26 RD, 15 RO).

Fonte: ufficio stampa New Basket Brindisi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: