Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Vis 2008 Ferrara - Virtus Siena: 83 - 49

Vince, convince e resta in testa alla classifica della fase interzona insieme a Pistoia, favorita del girone, la CSM Acciaio Caricento, doma, dopo Pesaro, anche la Virtus Siena. L’avvio non è semplicissimo, la partita sembra equilibrata, la Vis difende poco e male, e arrivano anche troppe palle perse.
Nei minuti finale del quarto finalmente la squadra reagisce all’inizio difficile e passa a condurre (22-14 al decimo).

Nel secondo quarto Siena tenta di rimescolare le carte con alcune difese a zona mettendo un po’ di sabbia negli ingranaggi dei biancazzurri e così la Vis non sembra aver modo di allungare mantenendo 8-10 punti di vantaggio. Verso l’intervallo gli estensi aumentano la pressione difensiva e così arriva sia una maggior fluidità in attacco che l’allungo che sarà decisivo (42-26). Il terzo quarto vede i vissini continuare a difendere e ad andare in contropiede e così il vantaggio si dilata fino al finale +34 sull’83-49. Prossimo appuntamento: mercoledì 21 marzo alle ore 18 a Latina.

CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008 - VIRTUS SIENA 83-49
(22-14, 20-12, 24-10, 17-13)

CSM ACCIAIO CARICENTO
: Branchini 6, Salvardi 8, Bogliardi 10, Labovic 7, Ghirelli, Antoci 12, Castaldini, Natali 12, Favali 14, Tedeschi 6, Caloia, Manojlovic 8. All. Franchella, Ass. Campazzi-Luppi.

VIRTUS
SIENA: De Sanctis 4, Caroni 4, Vallerani, Foggi 3, Falchi 4, Sampieri, Valeri 2, Ndour 21, Terni 5, Bastreghi 6, Liberati, Cappelli. All. Ceccarelli, Ass. Sbrilli-Rossi.

Ufficio Stampa CSM Acciaio Caricento

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: