Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Junior Porto Recanati - Cab Stamura Ancona: 64 - 78

Rientro dalle feste complicato ma vincente per la Stamura nel campionato Under 20 Regionale. Nell’11a giornata arriva la vittoria nr.9 (6a consecutiva) per i biancoverdi di Emiliano Benini che passano sul campo di una diretta rivale per i primi posti di una classifica che vede ora i dorici terzi in solitaria.

In casa della Junior Porto Recanati di coach Sandro Castorina non è stato per niente facile, vuoi per il valore dell’avversario vuoi per la situazione logistica creatasi nel terzo quarto. Il campo della palestra “Michelini” è diventata una sorta di holiday on ice, impossibile giocare su una superficie dove non si stava in piedi per l’umidità. Il regolamento impone la sospensione e la ricerca di un altro impianto nelle vicinanze dove si possa completare l’opera. Rapida consultazione tra i dirigenti locali e tutti al Palasport “Medi” dove, trasferiti armi e bagagli, è stato possibile finire una partita durata praticamente tre ore.

In campo la Stamura ha dimostrato ancora le sue caratteristiche di una squadra a cui piace correre e tirare. E se le percentuali sono eccellenti è davvero dura starle dietro per ogni avversario. Porto Recanati resiste nel primo quarto ed è avanti 20-18. Prima dell’intervallo c’è lo strappo biancoverde e squadre a metà partita sul 32-41. Nella ripresa si inizia a giocare ma nel frattempo il compito principale dei giocatori in campo era rimanere in piedi. A -3’15” dalla fine del terzo quarto (sul 47-46 per i locali) si opta per la sospensione. Il traferimento al PalaMedi e la ripresa con il periodo più lungo della storia del basket che termina sul 52-53 per i dorici. Giusto però il tempo di assestarsi e la Stamura riparte in scioltezza con un quarto periodo da urlo.

Parziale di 12-25 e vittoria con allungo finale per gli ospiti dorici. Miglior realizzatore tra i stamurini è “Mr.Sixty”, alias Pippo Burdo, che stavolta si ferma a 20. Prossimo turno, penultima giornata del girone di andata, il 15 gennaio al Palarossini contro la Sutor.

Tabellino Stamura
: Orlandini 10, Monteriù 17, Burdo 20, Camilletti 2, Cinti 3, Bolognini, Pietroni 3, Marconi 3, Di Battista 12, Cerioni 4, Naspi 4. All. Benini

Ufficio Stampa Cab Stamura Ancona

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: